ComunicatiIn evidenza

LA CITTA’ NON CI STA! No alla chiusura del reparto GINECOLOGIA OSTETRICIA dell’ospedale di San Severo.

❌❌NO ALLA CHIUSURA DI GINECOLOGIA E OSTETRICIA❌❌

A poche ore dall’inaspettata notizia arrivata come un fulmine a ciel sereno della chiusura dei reparti di Ostetricia e Ginecologia, i cittadini di San Severo hanno alzato la voce. In verità il primo a reagire energicamente è stato il sindaco Francesco Miglio, durante la sua diretta facebook di ieri sera.

Il Sindaco ha comunicato in diretta di aver appreso la notizia da gestanti e da alcuni operatori sottolineando la scorrettezza del direttore generale ASL Piazzolla.

Eppure il direttore ASL dovrebbe sapere che in queste ore si sta ultimando una grande raccolta fondi in città che al momento sfiora i 60mila euro, per l’acquisto di ventilatori polmonari, altre attrezzature e dispositivi DPI, per i reparti di pneumologia e rianimazione, ma probabilmente è distratto da altre questioni e non ha dato la giusta considerazione al popolo sanseverese.

Sicuramente ci si aspetta una forte presa di posizione da parte del sindaco che insieme a tutta l’amministrazione comunale e le associazioni di volontariato, tengono a cuore la salute dei cittadini, lo dimostrano le tante azioni profuse in maniera quasi impeccabile per affrontare l’emergenza COVID-19 in modo eccellente.

Questo il testo e il link della raccolta firme

“Subito dopo l’annuncio del sindaco per la chiusura, c’è stato un vero e proprio TAM TAM fra catene whatsapp e social, si è anche aperta una raccolta firma online per scongiurare la chiusura. Non si escludono nelle prossime ore ulteriori proteste.”

Non permetteremo che ci venga strappato un reparto così importante! È uno dei pochi reparti validi che ci sono nel nostro ospedale. E chi ci lavora lo è ancor di più. Così facendo metterete a rischio la vita di mamme e bambini.

Altri articoli

Back to top button