Comunicati

LA PROVINCIA HA CHIESTO AL GOVERNO UN REPARTO DI PREVENZIONE CRIMINE DELLA POLIZIA IN CAPITANATA

di DESIO CRISTALLI

 E’ stata inviata ufficialmente in data 24 marzo 2016, dal Presidente della Provincia di Foggia, FRANCESCO MIGLIO, al Ministro dell’Interno on. ANGELINO ALFANO e al Vice Ministro dell’Interno sen. FILIPPO BUBBICO, la richiesta per l’istituzione in provincia di Foggia di un REPARTO DI PREVENZIONE CRIMINE DELLA POLIZIA DI STATO. “Tale richiesta – ha dichiarato MIGLIO – scaturisce dall’aggravarsi della situazione di insicurezza lamentata dalla popolazione di Capitanata. L’istituzione del nuovo reparto consentirebbe un’azione più incisiva in termini di controllo del territorio, conferendo un valido supporto alla già lodevole attività espletata dalla Prefettura e dalle Forze dell’Ordine”. “Il Presidente MIGLIO – recita un comunicato della Provincia di Foggia – confida nell’accoglimento dell’istanza, anche in considerazione della recrudescenza del fenomeno criminoso in provincia di Foggia, certamente non meno preoccupante di quello presente nelle province di Bari e Lecce, in cui già da tempo è istituito un Reparto di Prevenzione Crimine della Polizia di Stato”.

La GAZZETTA, che ha sempre manifestato la massima attenzione per i temi legati all’ordine e alla sicurezza pubblica, è lieta di questo importante passo fatto dalla Provincia di Foggia nei confronti del Ministero dell’Interno e confida che ora da parte di tale Ministero non si possa più temporeggiare, badando ovviamente a non disperdere in altre province pugliesi gli uomini della Polizia di Stato che si renderanno disponibili per i trasferimenti nella nostra regione. Cento uomini sono stati destinati in altre province pugliesi un mese e mezzo fa e questo non può che farci piacere, solo che ci farebbe ancora più piacere registrare, a breve, che il Reparto Prevenzione Crimine della Polizia di Stato venga accordato alla Capitanata, ponendo così realmente le basi per COMBATTERE E SCONFIGGERE le mafie che, secondo consolidate e confermate analisi sociali, si annidano in provincia di Foggia e contro le quali tuona dal suo arrivo in Capitanata il Questore, dr. PIERNICOLA SILVIS, al quale facciamo pervenire il grazie delle popolazioni di San Severo e dell’Alto Tavoliere che a San Severo fa capo sul piano socio-geografico.Ovviamente ci aspettiamo anche che un congruo rinforzo degli organici di Carabinieri e Guardia di Finanza segua nel tempo, al fine di rendere molto più agguerrita la lotta dello Stato e della stragrande maggioranza della gente per bene di Capitanata contro la criminalità comune ed organizzata che sconvolge quotidianamente la nostra terra. Per quanto riguarda la nostra Città in particolare, la Cittadinanza sanseverese, naturalmente, si aspetta che anche l’azione quotidiana di contrasto della delinquenza cosiddetta minore (ma non certo meno pericolosa e fastidiosa!) trovi una collaborazione più agguerrita della POLIZIA LOCALE, cosa per la quale si chiede una sempre più attenta e meticolosa attenzione del Sindaco e dell’Amministrazione Comunale.

Altri articoli

Back to top button