In evidenza

LA REGIONE PUGLIA BLOCCA I LAVORI DI VIALE 2 GIUGNO IN ATTESA DI URGENTI CHIARIMENTI DA PARTE DEL COMUNE DI S. SEVERO

Le proteste levatesi dalla Cittadinanza in merito ai lavori in corso su Viale 2 Giugno – e che sono pervenute numerose anche alla nostra Redazione – hanno indotto l’ing. FRANCESCA PACE, Dirigente del Servizio Assetto del Territorio della Regione Puglia, ad inviare un documento con richiesta di chiarimenti “puntuali

e dettagliati” all’arch. VINCENZO LOMBARDI, Responsabile unico del procedimento del nostro Comune (inviato anche per conoscenza al Sindaco di San Severo avv. GIANFRANCO SAVINO). Ovviamente la Regione ha imposto lo STOP assoluto ai lavori. La cosa più grave che fa fatta notare circa il documento regionale che pubblichiamo qui in calce, è che il Comune di San Severo, chiedendo i finanziamenti per tali lavori di Rigenerazione Urbana non aveva fatto cenno negli elaborati progettuali che ci sarebbero stati abbattimenti di alberature esistenti ma che le stesse sarebbero state integrate con nuove piante. Ed ora come la mettiamo? Aspettiamo, ovviamente, di leggere le controdeduzioni del Comune con una plausibile giustificazione di quanto finora fatto su Viale 2 Giugno, dove un mare di alberi d’alto fusto sono stati abbattuti, creando un moto popolare di protesta che sarà difficile arginare se non con motivazioni socialmente ed amministrativamente inoppugnabili e razionali. Ecco il testo integrale del documento inviato dalla Regione Puglia al Comune di San Severo:

Altri articoli

Back to top button