In evidenza

La salute al centro del convegno della coalizione Bene Comune in programma mercoledì 7 maggio alle 19 presso la Sacra Famiglia

La salute sarà al centro dell’incontro dibattito promosso dalla Coalizione Bene Comune con Francesco MIGLIO Sindaco di San Severo, in programma mercoledì 7 maggio alle 19 nella sala conferenze della parrocchia Sacra Famiglia:

 

ad aprire il convegno saranno i saluti del consigliere regionale Francesco DAMONE, da sempre attento a tutto ciò che può incidere sul benessere e sulla qualità dei servizi sanitari dei cittadini di San Severo.

L’incontro rientra nel format scelto dalla Coalizione Bene Comune con Francesco MIGLIO Sindaco di San Severo, entrando nel merito dei problemi dei vari settori, allo scopo di proporre ricette e soluzioni in maniera pragmatica, competente e credibile: il tutto affidato ad un moderatore ormai rodato come Michele GRAVINA.

Nell’ambito del tema scelto sono programmati gli interventi dei candidati consiglieri Arcangela DE VIVO, Lucia Rita DE LALLO, Leonardo FINO, Felice BICCARI e Gennaro NATALE.

Gli aspetti tecnici del sistema sanitario nazionale e la compatibilità con le attuali risorse finanziarie saranno trattate dallo stimato dottor Deni Aldo PROCACCINI, molto noto in città per i suoi trascorsi da primario nefrologo e per le sue qualità umane e professionali.

Le conclusioni saranno affidate al candidato sindaco Francesco MIGLIO.

“L’appuntamento – spiega la dottoressa DE LALLO – ci darà l’opportunità di discutere con i cittadini il nostro programma e i nostri impegni relativi alla sanità e ai servizi ad essa connessi. Il nostro sarà un impegno indirizzato soprattutto ad una maggiore prevenzione, promuovendo percorsi finalizzati al miglioramento della qualità della vita, alla tutela ambientale, alla promozione di filiere corte dell’alimentazione ed alla promozione di percorsi sportivi”.

La coalizione intende, inoltre, con il coinvolgimento dell’ASL, dei medici di base, dei pediatri e delle associazioni di tutela ambientale completare la mappatura e il monitoraggio di tutte quelle situazioni che mettono a rischio ancora oggi la salute.

“In particolare intendiamo operare una lotta senza quartiere – conclude MIGLIO – ai siti in cui si riscontra ancora la presenza di amianto, verificando anche tutte le forme di inquinamento (acustico, elettromagnetico, ecc.). Faremo tutto quello che è di competenza del comune per fare in modo che la salute dei cittadini venga tutelata, dialogando con i proprietari, obbligandoli (in caso di mancata condivisione con gli stessi) alla rimozione dei fattori inquinanti”.

San Severo, 5 Maggio 2014

Altri articoli

Back to top button