In evidenza

M5S san severo : Michele Emiliano ? …un’operazione di marketing politico

Il 25 giugno 2014 gli attivisti del Meetup 5 Stelle San Severo partecipavano alla presentazione del neo assessore all’ordine pubblico, il segretario regionale del PD, nonché ex Sindaco di Bari, Michele Emiliano.
In tale occasione il dott. Emiliano

 

garantiva il massimo impegno nel risolvere l’annosa questione dell’ordine pubblico e nel limitare quanto più possibile il problema della criminalità che da anni attanaglia la nostra città. E tutto ciò a titolo gratuito in quanto avrebbe rinunciato all’indennità prevista per l’incarico. Allo stesso tempo, al fine di essere più operativo e di incidere il meno possibile sulle casse comunali, accennò all’ipotesi di trovare alloggio a San Severo e che nel frattempo avrebbe utilizzato il treno come mezzo per raggiungere la nostra città. 
In data 2 agosto 2014, a distanza di neanche due mesi, la lettura di alcuni articoli pubblicati su giornali locali, accrescono, ahinoi, il sospetto che tutto ”l’affair” Emiliano non sia nient’altro che una operazione di marketing politico, funzionale unicamente alla campagna regionale di maggio 2015. In uno di questi articoli, l’ex consigliere comunale Mirando afferma, o meglio conferma le voci già circolanti in città e mai smentite pubblicamente, che per il futuro prossimo candidato del PD alla presidenza della regione Puglia, il Comune di San Severo esborsa mensilmente la ragguardevole somma di 4.350 euro in contributi previdenziali. Di case prese in affitto non se ne sono viste e lo stesso Emiliano nella stazione di San Severo si è visto solo nei primi giorni del suo incarico, avendo lo stesso preferito in seguito spostarsi con una meno “proletaria” Mercedes.
La notizia, che fa il paio con l’ignobile farsa della elezione del presidente del Consiglio Comunale e con gli annunciati ricorsi al TAR di Marino e della coalizione di destra, riguardanti delle presunte irregolarità nella raccolta delle firme necessarie alla presentazione di una o più liste componenti la coalizione Bene Comune, gettano molta ombra su questo primo scorcio di mandato del neo Sindaco. A questi chiediamo innanzitutto chiarimenti su questa faccenda delle firme e poi ci piacerebbe che smentisse ufficialmente l’ingente fuoriuscita di denaro pubblico (il nostro) necessaria a coprire i contributi previdenziali del “Giudice” Emiliano. Ricordiamo che con quella cifra si sarebbero potuti pagare ben due professionisti a tempo pieno. E qualora non vi potesse essere nessuna smentita, ci piacerebbe sapere dal Sig. Sindaco perché è stato omesso questo “particolare” in sede di presentazione di Emiliano, mentre si è ben evidenziato la rinuncia all’indennità. 
A noi attivisti del Meetup 5 Stelle San Severo tutta la “vicenda Emiliano” non è che ci avesse mai convinto in pieno. Certo non neghiamo aver riposto un minimo di speranza di cambiamento nella coalizione “Bene Comune” di Miglio e pertanto ci siamo illusi che la presenza di una così “alta” personalità politica di livello nazionale, potesse portare lustro e risultati positivi alla nostra città. Ma ci stiamo rendendo conto che così non sarà e che presto del caro Michele a San Severo non rimarrà che un vago ricorso …… ops, ricordo. 
Noi invece continueremo con il nostro impegno, questo si gratis, senza alcun timore e senza “ammiccamenti” verso chicchessia, per una città che malgrado tutto amiamo. Questo non significa che ci opporremo pretestuosamente a qualsiasi iniziativa della nuova giunta. Anzi ribadiamo la nostra disponibilità ad una collaborazione costruttiva, purché veramente orientata al perseguimento del bene di tutti, con un imprescindibile occhio di riguardo verso quelle persone che vivono periodi di grande sofferenza economica e sociale. Ma certo se il buon giorno si vede dal mattino, non ci sembra che sarà una gran giornata.
Un Saluto Gli attivisti del movimento 5 stelle 
MEETUP 5 STELLE SAN SEVERO
www.m5s-sansevero.it

Altri articoli

Back to top button