Comunicati

Mons. Renna: la devozione Mariana del Vescovo

Come ogni settimana torna l’appuntamento con l’excursus narrante gli anni dell’episcopato di Mons. Lucio Angelo Renna.

Nel decennio in cui S.E. Renna ha guidato la Diocesi di San Severo si è potuta attestare palesemente la sua profonda e sincera devozione per la Vergine Maria, alla quale il Pastore sanseverese ha sempre rivolto le sue preghiere, chiedendo incessantemente la sua intercessione per il bene di tutti gli abitanti della Diocesi. Una predicazione continua quella del Vescovo per ribadire che ci si rivolge a Maria per raggiungere  Gesù.

La giornata di mons. Lucio Angelo Renna è accompagnata in ogni momento dalla presenza della Madonna: durante la preghiera del mattino prima dell’alba, durante la celebrazione eucaristica, le lodi, la recita dell’ora media e poi la preghiera dell’Angelus o del Regina Caeli ovunque e con chiunque si trovi. E poi la recita di più rosari quotidiani, con l’immancabile visita pomeridiana alla Vergine del Soccorso, nel cui Santuario il Vescovo quotidianamente si reca, mettendosi in fondo alla Chiesa per raccogliersi in preghiera. Una vita, e una giornata quella di mons. Lucio, scandita dalla presenza di Maria.

La vocazione mariana di Mons. Renna ha alimentato ulteriormente l’amore che tutta la chiesa severopolitana ha sempre nutrito nei confronti della Madre di Dio, generando una sorta di “connubio” capace di esaltare la filiazione divina che lega ciascun cristiano alla Madre Celeste.

Molti sono gli atti d’amore perpetrati in Suo onore, basti pensare alle svariate feste in onore della Madonna del Rosario, del Carmelo e soprattutto della nostra Celeste Patrona, la Madonna del Soccorso.

È proprio per la festa patronale di Maria SS. Del Soccorso, festa di popolo di tutti i sanseveresi,  che Mons. Renna si è battuto sempre per tutelarne il culto, la tradizione ed il caloroso folklore che rendono l’avvenimento unico nel suo genere; felice di assaporare il clima festoso di attesa che precede la Festa, caratterizzato dall’affluenza  continua di migliaia di persone in Cattedrale.

Devozione mariana che il Vescovo ha sempre manifestato anche durante le omelie, nelle composizioni canore e musicali e negli  interventi e nei dibattiti tenuti in svariate occasioni, tra cui, memorabile, quello di tre anni fa ad Assisi, quando il Vescovo Renna è stato invitato nella qualità di teologo mariano ad un simposio internazionale che ha visto riuniti per un confronto i massimi esperti di mariologia del mondo.

Mons. Renna ha cosi tentato di trasmettere tutta la propria sensibilità mariana all’intera  Diocesi di San Severo, per educare i fedeli ad una devozione moderna nei confronti della Madonna che sia il più possibile aderente al Concilio Vaticano II, per prevenire il rischio che anche una buona tradizione possa trasformarsi in superstizione.

Angelo Petrucci

 

 

 

Altri articoli

Back to top button