In evidenza

Preleva figli da struttura protetta e scappa, proseguono le ricerche di Vito Mastropietro

Forlì: padre scappa con i figli, ricercato Vito Mastropietro
Un caso analogo era avvenuto un anno fa. Con un escamotage, l’uomo è riuscito a prelevare i figli da una struttura dei servizi sociali e a far perdere le tracce a bordo di una Fiat Multipla

Forlì: padre scappa con i figli, ricercato Vito Mastropietro

Sono ancora senza esito le ricerche di Vito Mastropietro, il 54enne foggiano che l’altro ieri mattina è scappato con i tre figli minorenni, una Brunella di 14 anni e Marco e Alessandro di 12 e 16, durante un incontro protetto in un’apposita struttura dei servizi sociali di Forlì.

La vicenda ha preso il via

diverso tempo fa con la burrascosa fine del matrimonio e la decisione del giudice di non affidare i tre minori ad uno dei genitori, ma a una struttura protetta e di concedere l’incontro con i figli solo in occasioni ben precise e sempre alla presenza degli operatori sociali.

Lunedì mattina, durante un colloquio protetto con i figli presso uffici dei Servizi Sociali del comune di Forlì, l’uomo ha messo in atto il suo piano. Con la scusa di prendere dei regali in macchina è uscito dal luogo dell’incontro lasciando dietro di sé la porta aperta. I tre figlioli, evidentemente consenzienti alle sollecitazioni del genitore, approfittando di un attimo di distrazione del personale di vigilanza, sono usciti per salire sull’auto, una Fiat Multipla di colore grigio chiaro targata BJ.576.CD.

Scattato l’allarme sono iniziate immediatamentele ricerche, purtroppo finora senza esito. Il padre, che vive di lavori saltuari e non ha una residenza fissa, è originario della provincia di Foggia, dove sono in corso ricerche a tappeto. In passato, oltre un anno fa, l’uomo aveva già sottratto i tre figli.

Dopo una fuga durata una quindicina di giorni, durante i quali i quattro avevano dormito in macchina, erano stati rintracciati nel Forlivese, ma era poi stato appurato che si erano spinti sin nel Foggiano. Da qui il diradamento e l’inasprimento delle misure di controllo degli incontri del genitore con i tre figli. Ma questo non ne ha impedito il ripetersi.

DESCRIZIONE RICERCATI

Vito Mastropietro è nato a Foggia nel 1959. Alto 1.70, ha i capelli castani/brizzolati e pettinati all’indietro, gli occhi marroni e la corporatura robusta.

Marcoclasse 2001, è alto 1,40 cm, ha i capelli corti e neri, una corporatura normale e al momento dell’allontanamento indossava una camicia a mezze maniche color cachi e pantaloni corti

Brunella, classe 1999, è alta 1,50 circa, è robusta, ha i capelli castani scuri lunghi fino alle spalle, a volte legati a coda. Di carnagione olivastra, labbra pronunciate e occhi scuri grandi, indossava maglietta e pantaloni.

Alessandro, classe 1996, è alto 1,70, ha i capelli castano scuro pettinati “a spazzola” con il gel. Di corporaturta magra, indossava una maglietta azzurra e un paio di jeans.

 

da Foggiatoday

Altri articoli

Back to top button