Eventi

Presentata a Bari l’edizione 2013 del Varano Lake Triathlon

Si è svolta ieri mattina nella sede del CONI Puglia a Bari la conferenza stampa di presentazione dell’edizione 2013 del Varano Lake Triathlon Event. La tre giorni di triathlon (nuoto-ciclismo-corsa), organizzata dall’omonima asd e della Federazione Italiana Triathlon in collaborazione con CONI Puglia, CONi Foggia e il patrocinio dei Comuni di Cagnano Varano,

 

Carpino e Ischitella e del Parco Nazionale del Gargano.

Alla conferenza stampa erano presenti Raffaele Sannicandro, presidente CONI Puglia, Stefano Pecorella, Presidente del Parco Nazionale del Gargano, Giuseppe Merolla, assessore al turismo del Comune di Ischitella, Claudio Meliota, Presidente del Comitato Regionale Triathlon e Michele Falco dell’Asd Varano Lake Triathlon.

Il presidente del Coni regionale Raffaele Sannicandro, ha ricordato “di come a Londra alle Olimpiadi sia rimasto affascinato dalle gare di triathlon”. Non solo “Il successo dell’anno scorso e di quello che si sta già raggiungendo quest’anno dimostra come unire sport e turismo si può, con ottimi risultati”.

Anche Stefano Pecorella, presidente del Parco Gargano, ha evidenziato il successo della scorsa edizione. “Abbiamo deciso di dare valore con il nostro sostegno al triathlon per la valenza dell’iniziativa- ha dichiarato il presidente dell’area protetta- gli sport sono nella maggior parte dei casi ecocompatibili e sono anche il modo migliore per vivere il nostro territorio, vera e propria palestra a cielo aperto, non a caso inserito dal New York Times nella top 10 dei luoghi più belli al mondo”.

“Il Varano Lake Triathlon è una manifestazione che va tutelata e ben programmata- commenta l’assessore al Turismo del Comune di Ischitella, Giuseppe Merolla, in rappresentanza dei tre Comuni coinvolti-  si stima l’arrivo di oltre 350 atleti, partendo dai 280 dello scorso anno con un grande beneficio per la Zona dei Laghi che quindi vede molti arrivi aldilà del periodo agostano. Inoltre bisogna ringraziare, oltre agli organizzatori, anche le numerose associazioni, i pescatori che si mettono a disposizioni e la popolazione: senza di loro sarebbe veramente impossibile realizzare tutto ciò”.

“La gara sta assumendo un maggior valore rispetto alla scorsa edizione – spiega Claudio Meliota della Federazione Italiana Triathlon Puglia – complice anche il fatto che è stata inserita nel circuito No Draft (ovvero ‘Senza scia’, quindi senza possibilità di fare gruppo durante la parte ciclistica). Ma la soddisfazione più grande è il voler portare questo sport al Sud, dove ancora non è diffuso almeno quanto l’asse Torino-Milano-Venezia. I punti di forza di questa manifestazione – sostiene il tecnico- sono l’unicum naturale del lago e del mare, l’ottimo marketing che stanno attuando gli organizzatori e appunto l’inserimento in un circuito specifico”.

Infine il presidente dell’Asd Varano Lake Triathlon Michele Falco ha annunciato le novità dell’edizione 2013: la presenza delle telecamere di Rai Sport, di Andrea Pelo di Giorgio e del Varano Lake Extreme, gli stage con campioni come Johnatan Ciavattella e degli eventi collaterali e soprattutto i dati: oltre 150 volontari sparsi su 70 kmq e quasi il doppio delle iscrizioni dell’anno scorso. “Inoltre – ha ricordato Falco- il Varano Lake Triathlon è ecosostenibile grazie allo standard B88.901, utilizzato nelle Olimpiadi di Londra 2012 e nei mondiali di calcio 2014, che prevede l’uso di materiale biodegradabile durante le gare”.

Altri articoli

Back to top button