ComunicatiIn evidenza

Progetto lettura nelle scuole di San Severo, contro la devianza e la criminalità. Gli studenti dialogano con Toni Mira ed Emma Barbaro.

Continua senza sosta il percorso culturale e sociale di educazione alla legalità intrapreso dall’amministrazione comunale di San Severo.

Il Sindaco Francesco Miglio e l’Assessore alla Pubblica Istruzione Celeste Iacovino, d’intesa con l’Assessore alle Politiche Giovanili Simona Venditti ed alla Legalità Luigi Montorio ed il Presidente della Commissione Cultura Antonio Stornelli, hanno indirizzato, nei mesi scorsi, una lettera ai Dirigenti scolastici delle Scuole secondarie di secondo grado di San Severo e ai docenti referenti del progetto Festival Legalitria per sottolineare l’esigenza di prestare particolare attenzione ai giovani e sensibilizzare gli stessi promuovendo iniziative volte al rispetto delle regole e alla diffusione della cultura della legalità. Il Comune di San Severo ha inteso aderire a vasto progetto sulla Legalità che include anche un momento di lettura, occasione di riflessione con le scuole sull’impatto del crimine, sulla dimensione morale, economica, politica e culturale della società.

Nella mattinata di oggi, 22 ottobre presso i licei Scientifico e Pestalozzi e presso gli istituti Tecnico Agrario Tecnico Commerciale , Toni Mira ed Emma Barbaro, rispettivamente autori dei volumi, ” Mano mozza ” e ” Dalle mafie ai cittadini “, distribuiti nelle scuole nei mesi scorsi, hanno incontrato gli studenti per dialogare con gli stessi.
Uno scambio che ha rappresentato sicuramente un momento di crescita per tutti e che anticipa altri due eventi che si svolgeranno nella giornata di domani 23 ottobre e che vedranno il coinvolgimento degli giovani. Nel corso della mattinata tutti gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado scenderanno per strada per manifestare contro il bullismo, contro la violenza sulle donne, contro la cultura della illegalità con un corteo che attraverserà la città e che terminerà presso il Parco Baden-Powell dove ci sarà un momento di riflessione pubblico. L’Amministrazione sarà al fianco dei giovani e li supporterà anche sotto gli aspetti logistici. Il pomeriggio di sabato 23 ottobre è in programma il secondo appuntamento della Rassegna sulla Legalità denominata “Legal Factory”, curato dal Progetto di antimafia sociale promosso dall’Ats “Made in San Severo” di cui l’Amministrazione è capofila. Alle ore 17,00 si terrà un incontro pubblico sempre presso il Parco Baden-Powell con il giornalista Toni Mira che dialogherà con il pubblico e gli studenti sull’importanza della legalità. A questo appuntamento sono stati invitati i dirigenti scolastici, i docenti e gli studenti ai quali verrà rilasciato anche un attestato di crediti formativi.

Legalitria è un festival nazionale, il primo in Puglia dedicato alla legalità e al giornalismo d’inchiesta

È il più importante progetto lettura italiano contro la devianza e contro la criminalità, grazie al quale vengono regalati libri sui temi del festival, a migliaia di studenti italiani, impegnati in un percorso di lettura collettivo, con la guida delle scuole coinvolte e dei professionisti di Radici Future Produzioni.
La IV edizione vede coinvolti la Regione Puglia, con 48 Comuni, il Garante per i soggetti sottoposti a limitazione della libertà e il Garante per i minori della Regione Puglia, la Provincia di Brindisi. Il territorio toccato dal festival si sta estendendo, dalla Puglia al Veneto, alla Calabria, alla Lombardia. Un programma ricco quella della IV edizione per momenti aggregazione comunitaria e istituzionale sul tema della legalità

Altri articoli

Back to top button