CulturaPrima pagina

Quanto è diffuso il Bingo in Puglia?

Il Bingo è ormai uno dei giochi più diffusi e noti al mondo, ma anche in Italia, specialmente negli ultimi anni, ha trovato apprezzamento da parte di un pubblico sempre più ampio. I motivi sono diversi, ma essenzialmente è un gioco che piace per la sua semplicità e immediatezza. In fondo l’Italia ha per secoli giocato alla sua versione originale, la tombola, e questa sua variante americana non fa altro che riprenderne le regole di base, lo stile e la tipologia. Ecco perché ha attecchito così tanto e perché si è diffuso su tutto il territorio nazionale. In sostanza quello che differenzia il bingo e la tombola sono solo le combinazioni vincenti. Infatti nel Bingo è possibile vincere ed andare a premi solo con una cinquina e, per l’appunto, il Bingo, mentre nella tombola classica si può vincere un premio anche se si combina l’ambo, la terna e la quaterna.

Il bingo in Puglia

Il bingo, insieme ad altri giochi, ha preso piede in tutta la nazione, ma nelle regioni del Mezzogiorno è un gioco ancor più diffuso e apprezzato. Probabilmente per una questione culturale. Essendo molto simile alla classica tombola i giocatori del Sud riconoscono in esso una certa continuità con un passatempo tipico dei loro territori, portandosi a sperimentare e apprezzare la sua evoluzione americana. E la Puglia non fa eccezione, considerando che nella regione del tacco d’Italia sono presenti 2.808 ricevitorie del Lotto, 4.764 punti vendita di Lotterie e 8 sale dedicate esclusivamente al bingo. La Puglia rientra nella media nazionale della presenza di sale bingo sul territorio. Sono poche, infatti, le regioni con una massiccia presenza di sale, come la Sicilia che ha il numero più alto di sale, ben 28, così come Lazio e Campania. A seguire c’è la Lombardia con 27 sale presenti in tutta la regione, l’Emilia Romagna (20), il Piemonte (15), il Veneto (12) e via via tutte le altre.

Questo secondo i dati raccolti da ADM relativi al 2020 e per quanto riguarda la Puglia raccoglie insieme i dati anche di Molise e Basilicata. Complessivamente, ad ogni modo, la raccolta monetaria del Bingo secondo gli ultimi dati si attesta a 2.733 milioni di euro con le vincite che sono state di 1.973 milioni di euro. In Puglia, quindi, il gioco piace molto, specialmente nel settore settentrionale della Regione dove esistono diverse sale Bingo di più o meno recente costruzione. Sicuramente una delle più datate, ma anche delle più grandi, tant’è che all’epoca era la seconda più grande in Italia dopo quella di Roma è la sala Bingo di Lecce nell’ex Cinema Teatro Ariston. Poi arrivarono le altre, come quella di Bari, l’Ambassador e a Taranto e Martina Franca, il Sun e Apulia.

Il Bingo online

Naturalmente, come tutti i giochi di grande diffusione, anche il Bingo non è stato immune da una sua trasposizione digitale, trovando nell’online terreno fertile per un ampliamento del giro di gamer, curiosi e appassionati del settore. Sono ormai diversi i portali, le app, i siti dedicati che aprono a sale gioco virtuali sul tema bingo. D’altronde è una normale evoluzione del gioco che in realtà porta anche alla possibilità di fare tutto da casa e potendo giocare al bingo anche quando non ci sono sale disponibili nelle vicinanze della propria città. Come accade per i cittadini di San Severo che pur non avendo a disposizione una sala bingo immediatamente fruibile nelle vicinanze possono visitare i portali a tema e usare codice promozionale Goldbet, tra i vari messi a disposizione, o di altri operatori, che consente di giocare a Bingo ottenendo determinati bonus. Come per un qualsiasi altro sito è sufficiente registrarsi, creare un account personale, completare tutti i passaggi di sicurezza inserendo i propri dati e poi recarsi nelle stanze dedicate per comprare le cartelle bingo e iniziare il gioco.

A differenza delle sale fisiche, però, c’è un tempo entro cui si svolge il gioco. Per evitare lungaggini e dare più fluidità al gioco, infatti, sui portali dove si gioca il bingo, che raccolgono naturalmente migliaia di giocatori in tutto il mondo si procede a un countdown che segna il tempo entro il quale poter acquistare le cartelle. Arrivati a zero non sarà più possibile acquistare la cartella e partecipare allo svolgimento del gioco in quella determinata sala bingo virtuale, con la conseguenza di dover attendere la successiva aperta.

Altri articoli

Back to top button