In evidenza

Rapina a un blindato a Raiano Assolto l’imputato Silvestri di San Severo

SULMONA. Assolto per non aver commesso il fatto. Bruno Silvestri, il 38enne di San Severo (Foggia), era finito sotto processo perché accusato di aver rapinato insieme ad altri complici un portavalori della Securpol tra Vittorito e Raiano. Una rapina che fruttò

 

ai rapinatori un bottino di 170 mila euro. Secondo il giudice del processo d’appello, le prove raccolte dall’accusa sarebbero del tutto indiziarie, mentre quelle prodotte dalla difesa più attinenti alla realtà. «Il giudice ha accolto in pieno la nostra tesi difensiva», spiega il difensore di Silvestri, l’avvocato Luca Tirabassi, «attraverso la quale siamo riusciti a dimostrare la nostra totale estraneità alla rapina messa in atto il 16 dicembre del 2011 sulla Provinciale tra Raiano e Vittorito». Silvestri si trova tuttora agli arresti domiciliari perché destinatario di un provvedimento cautelare emesso dal gip di Avezzano, Maria Proia, su richiesta del pm Roberto Savelli, secondo il quale Silvestri sarebbe l’autore anche della rapina al blindato della Securpol nel 2011, ad Avezzano, che fruttò 250 mila euro. (c.l.)




da Il Centro

Altri articoli

Back to top button