Comunicati

Ripercorrendo gli anni dell’episcopato di Mons. Renna: la tutela del patrimonio diocesano

Come ogni settimana riecco l’appuntamento con l’excursus narrante gli anni dell’episcopato di Mons. Lucio Angelo Renna.
L’argomento settimanale è l’impegno del Vescovo nella tutela del patrimonio diocesano mediante la rivalutazione, i lavori ed i restauri che hanno interessato strutture pastorali e chiese. La nostra Diocesi ha inoltre un patrimonio culturale significativo ed a tratti unico, che necessita di essere conservato, tutelato e valorizzato. In tale logica l’attenta disponibilità del Vescovo, sia in ordine alla sostenibilità degli interventi che alla fruibilità degli stessi.  Per tale ragione, in tale ambito sacerdoti e laici amministratori, d’intesa con mons. Renna, hanno appunto realizzato lavori importanti.
Sono state molte le iniziative avviate e portate a termine durante l’episcopato Renna in quasi tutti i paesi della Diocesi. Lesina ha beneficiato di grandi opere e di una sapiente rimodulazione degli interventi: rifacimento di Chiesa madre e Campanile, oltre alla risistemazione dei locali pastorali attraverso una lungimirante intesa con il Comune.  La sistemazione dell’area antistante il Santuario S. Nazario a Poggio Imperiale. Il completamento dei restauri a S. Maria del Borgo a Sannicandro, la conclusione dei lavori alla canonica di Rignano, la facciata ed il campanile della Chiesa di S. Agostino (Santuario di M. SS. del Soccorso), il nuovo campanile della Chiesa della Libera con la nuova canonica, il nuovo campanile alla Chiesa dell’Immacolata, il restauro della Chiesa dei Celestini, la riapertura della Cattedrale (con successiva sistemazione di tutti i locali ai piani superiori ed attigui), la messa in atto del progetto voluto dai predecessori riguardante il complesso dell’ex Istituto Salesiano, i lavori alla Chiesa di S. Govanni Battista a San Severo e tanti altri numerosi interventi non minori. I lavori hanno interessato anche il Museo Diocesano e l’Archivio Diocesano. In ultimo, forse sfuggito a tanti, la sistemazione del grande vano campana del campanile della Cattedrale sanseverese, che consente oggi di ascoltare la campana grande.

Angelo Petrucci

 

Altri articoli

Back to top button