Cronaca

Ritrovata in Romania ragazzina scomparsa a San Severo

Sta bene, vicenda dai tratti ancora poco chiari

(ANSA) – FOGGIA, 3 AGO – E’ stata ritrovata sana e salva in un villaggio rom a Rojiste, in Romania, la ragazzina romena di 14 anni che il 25 luglio scorso era scomparsa all’uscita di un supermercato a San Severo (Foggia) dove era andata con i genitori e i fratelli.

La giovane è stata raggiunta da agenti

 

dell’Interpol e della polizia romena che hanno fatto irruzione nel villaggio. Ora è stata affidata ad una zia in Romania e tra qualche giorno dovrebbe tornare in Italia. ”La vicenda è complessa”, ha detto il dirigente della squadra mobile di Foggia, Alfredo Fabbrocini, che ha condotto le indagini. Non è ancora chiaro, infatti, se la ragazza sia stata rapita con la forza o convinta con una scusa a seguire una famiglia romena che stava rientrando nel suo Paese.

Si sospetta che il tutto sia stato ideato dall’ex datore di lavoro del padre della ragazza, un italiano che è anche vicino di casa della famiglia. Si sarebbe trattato di una ritorsione per convincere il padre a ritirare una denuncia presentata nei confronti dell’uomo per sfruttamento e lavoro nero e sequestro di persona. Per allontanare da sé i sospetti, l’uomo aveva incontrato in serata la famiglia della ragazza e si sarebbe poi unito al gruppo in viaggio verso la Romania.

Nelle immagini delle telecamere di sorveglianza, la ragazzina era stata vista salire su un furgone bianco all’uscita dal supermercato. Poco dopo il padre era riuscito a parlarle al telefono e lei aveva detto di essere stata rapita da tre persone mandate dall’ex datore di lavoro, che l’avrebbero lasciata libera solo se fosse stata ritirata la denuncia.

(ANSA).

Altri articoli

Back to top button