In evidenza

SAN SEVERO: A proposito di liste civiche

” Alcune liste civiche, lungi dal rappresentare, dopo il fallimento delle formazioni di centro sinistra capeggiata da Santarelli e di centro destra da Savino, la risposta civile e colta dei cittadini desiderosi di privilegiare la politica del fare, di fatto costituiscono l’arma di ricatto posta in essere dai rappresentanti delle forze politiche ritenuti, dagli organi dirigenziali, a torto o a ragione, non idonei a ricoprire ruoli di rilievo nelle liste dei partiti che saranno

 

presenti nelle prossime elezioni amministrative”. E’ quanto ha dichiarato Giuliano Giuliani, presidente e candidato Sindaco per la lista ” San Severo in cammino”. giuliani ha poi aggiunto :” per guardare e parlare alla maggioranza dei cittadini, occorre esserne all’altezza. Ciò’ presuppone un salto di qualità’ da parte di ogni soggetto interessato: operatori delle idee, dell’informazione, rappresentanti delle e nelle istituzioni. La fuga da uno schieramento all’altro, da parte di personale così’ detto politico, non serve per costruire un futuro diverso ma per perpetuare un presente rissoso ed improduttivo. Dopo dieci anni di paralisi amministrativa, i Sanseveresi hanno bisogno di ritrovarsi finalmente uniti. Perché ciò sia possibile occorre mettere al bando le opposte tifoserie presenti a sinistra, a destra, e al centro. Non si tratta di negare le varie identità, ma di fonderle in un programma di governo possibile, trovando nuove sintesi culturali e politiche. Alla vigilia della campagna elettora le per il rinnovo dell’amministrazione Comunale, le liste civiche devono avere il compito di dimostrare ai rappresentanti delle vecchie formazioni partitiche e più vastamente ai cittadini desiderosi di voltare pagina, che c’è’ la possibilità di cambiare dal basso, disegnando le linee di una nuova appartenenza capace di rompere definitivamente con le caste, le lobbie gli interessi consolidati. Ripetiamo, non voltare le spalle agli ideali dei partiti tradizionali, ma creare contenitori nei quali far convivere più anime rappresentative degli interessi autentici della Città. I sanseveresi ci chiedono di agire, indipendentemente da come la pensiamo. Purtroppo, da ciò che ci è dato leggere in questi giorni, a proposito della nascita di alcune liste civiche, la sensazione e’ che, più che altro, i rappresentanti delle vecchie formazioni partitiche, stiano pensando acqua nel mortaio ovvero facendo operazioni di sola chirurgia estetica. Le liste civiche destinate ad avere successo sul piano non soltanto elettorale, ma su quello ben più importante della governabilità, sono quelle che non rappresentano la scialuppa di salvataggio per i protagonisti del fallimento politico ed amministrativo degli ultimi dieci anni. Oggi più che mai, le liste civiche hanno il compito storico, di divenire protagonista di un processo irreversibile verso una politica più vicina al cittadino e concentrata esclusivamente a risolvere i tanti problemi della città alla quale per altro quasi tutte le liste annunziate orgogliosamente si intitolano. Ai candidati tutti, più che alla ristretta cerchia dei padroni dei partiti, desiderosi di partecipare alla costruzione della nuova San Severo e di diffondere un messaggio forte e concreto di speranza per i tanti delusi e stanchi della politica e dei suoi rappresentanti, il dovere di battersi con coraggio per quello in cui si crede. Nuovi soggetti politici, quindi, capaci di mantenere le promesse fatte agli elettori, ma sopratutto di divenire i protagonisti della modernizzazione e dello sviluppo di San Severo, facendo leva sul senso di appartenenza dei suoi figli”.

 

Anna Paola Giuliani

Altri articoli

Back to top button