In evidenza

SAN SEVERO: AIUOLE URBANE: LA DITTA PROTESTA …ED ECCO TANTE MINI-DISCARICHE!

Ci è stato confermato da fonti attendibili del Palazzo che ci sono problemi con la ditta che cura l’appalto per la pulizia delle aiuole urbane. Si tratta forse di un normale botta e risposta tra datore di lavoro e ditta alle dipendenze che però ha creato gravi problemi di pulizia in più punti della Città che non sono ammissibili, specialmente nella stagione calda, allorchè aumenta

 

il pericolo di epidemie o comunque di spiacevoli miasmi e di colpi d’occhio poco accattivanti per una Città che paga profumatamente per la pulizia urbana (…e che si appresta, stando ai si dice, a pagare ancora di più con la sgraditissima TARES in arrivo!). La nostra Redazione una passeggiata l’ha fatta in Via Minuziano (vedi le due foto a corredo), dove le grandi vasche in cemento in prossimità del ‘Monumento al Contadino’ chiedono interventi radicali di pulizia, anche e soprattutto per colpa di sciagurati concittadini (che non mancano mai…) che non vedono l’ora di scaricare rifiuti in ogni luogo e in ogni ora del giorno e della notte. Qualche ‘stangata’ della Polizia Urbana, a proposito, non dispiacerebbe per insegnare le buone maniere a qualche bifolco incivile che fa passare per un’intera Città, soprattutto agli occhi dei forestieri. Quanto alle aiuole di cui parlavamo, l’Amministrazione deve preoccuparsene, anche (e soprattutto) quando chi dovrebbe fare quel lavoro protesta e non opera secondo il contratto d’appalto in vigore. Sono cose che bisogna dirimere rapidamente e che bisogna risolvere con un ‘dentro o fuori’ veloce e, ovviamente, di buonsenso amministrativo. Non conosciamo i dettagli della querelle sindacale con la ditta in questione ma sappiamo una sola cosa: le aiuole vanno pulite perché non vogliamo rischiare di avere qualche quartiere di casa nostra reso simile a quelli ‘immortalati’ altrove dalla TV nel recente passato. Il Sindaco SAVINO e l’Assessore DI MONTE – che ha ereditato…l’immondizia come delega dal dimissionario Assessore d’AMICO – risolvano di volata questo problema che, ovviamente, sale di diritto in cima alla lista delle emergenze cittadine. E giacchè siamo in argomento vanno segnalate altre ‘storture’ in prossimità di pub e bar, dove bottiglie vuote, barattoli di bibite e bottiglie e bicchieri di plastica la fanno da padroni nelle aiuole del centro storico, soprattutto il sabato e la domenica. Anche a tal proposito non sono mancate le proteste a noi e ad altri giornali, per cui ci permettiamo di aggiungere tra le cose da risolvere anche questi altri piccoli-grandi problemi di igiene urbana.



DE. CRIS.

Altri articoli

Back to top button