In evidenza

San Severo, barista arrestato per droga

San Severo, barista di Campobasso arrestato per droga
Matteo Guerra, 42 anni di San Severo, era a bordo della sua Rover 75 quando è stato fermato per un controllo al rione ‘Fantasia’. Dovrà rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente

San Severo, barista di Campobasso arrestato per droga

Oltre 50 grammi di cocaina nascosti in auto, nella cuffia del cambio.

 

E’ quanto scoperto dai carabinieri della compagnia di San Severo che, per il fatto, hanno tratto in arresto con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti Matteo Guerra, 42 anni, barista, di Campobasso.

L’uomo era a bordo della sua Rover 75 quando è stato fermato per un controllo al rione “Fantasia” di San Severo: nell’occasione agli uomini in divisa non sfuggiva l’atteggiamento sospetto dell’uomo, piuttosto nervoso e agitato. Inoltre, non ha saputo fornire ai militari una motivazione valida per giustificare la sua presenza nella città dell’Alto Tavoliere.

I militari quindi hanno pensato bene di lasciarlo andare, seguendolo a distanza e avvisando contestualmente i colleghi in borghese, così da organizzare un adeguato servizio di osservazione. A questo punto, al fine di non essere notati, gli uomini in divisa si defilavano lasciando il posto ai colleghi in borghese. Ne seguiva un lungo pedinamento per le vie del centro cittadino, finché, dopo circa due ore, l’uomo ha deciso di intraprendere la via del ritorno, imboccando la SS 16 in direzione nord.

A quel punto i militari hanno deciso di inseguire il mezzo per sottoporlo a controllo. Dopo aver percorso qualche chilometro sulla statale, il 42enne ha trovato ad attenderlo la pattuglia radiomobile che gli sbarrava la strada. Presa coscienza di ciò, lo stesso rallentava bruscamente, tentando vanamente di eludere il controllo in retromarcia, salvo poi accorgersi di essere seguito a brevissima distanza dall’autovettura con targa di copertura dei militari in borghese.

Da una prima ispezione del mezzo non emergeva nulla di anomalo: i carabinieri hanno deciso però di approfondire il controllo, perquisendo anche le parti chiuse e nascoste dell’autovettura, provvedendo anche a smontare alcune parti della stessa. E così facendo, hanno rinvenuto all’interno della cuffia del cambio, un involucro in cellophane trasparente contenente oltre 50 grammi di sostanza stupefacente del tipo cocaina, mentre nel portafogli dell’uomo vi era la somma di 380 euro, suddivisa in banconote di piccolo taglio, chiaro provento dell’attività di spaccio.

Il quantitativo ingente di cocaina, sicuramente detenuta al fine di spaccio, nonché il denaro rinvenuto, hanno fugato qualsivoglia dubbio circa la finalità ultima della detenzione della sostanza stupefacente, destinata senza ombra di dubbio alla vendita al dettaglio. Lo stupefacente sequestrato sarà analizzato dai militari del Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti per le misurazioni quali-quantitative. Il suo valore, a prezzo di mercato, si aggira tra i 6mila e i 10mila euro, a seconda del grado di purezza.Guerra è stato associato al carcere di Foggia in attesa del giudizio penale. Dovrà rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.


da Foggiatoday


Altri articoli

Back to top button