In evidenza

SAN SEVERO: BASKET – LA CESTISTICA SAN SEVERO CONCEDE IL BIS

Uno Scarponi superlativo ed uno Stella impeccabile asfaltano Molfetta

CESTISTICA SAN SEVERO- GAMMAUTO MOLFETTA 98-69

CESTISTICA SAN SEVERO  Stella 18, Mirando 6, De Fabritiis 6, Cicive 6 , Pozzi 19, Sorrentino 2, Scarponi 39, De Gregorio 2, Mastromatteo,  De lucretiis ,  Allenatore: Galetti

GAMMAUTO MOLFETTA

 

Grimaldi 14, Sallustio N.E., Spadavecchia 3, de Falco 2, Bertona 9, Longobardi 18, Azzolini 3, Corazzon 2, Maggi 18, Murolo N.E. Allenatore: Gesmundo

Arbitri  Luigi Gaudino di Nocera Inferiore e Marco Barbiero di Campobasso

PARZIALI (31-19; 55-36; 80-57)

Note:  San Severo  28/39 da 2; 13/31 da 3; 3/9 t.l.      Molfetta 21/39 da 2; 6/16 da 3; 9/14  t.l.

La Cestistica San Severo bagna con una vittoria l’esordio stagionale al Palafalcone e Borsellino con una vittoria roboante ai danni della malcapitata Molfetta. Partono subito forte gli uomini di Galetti: difesa, corsa e triple sembrano essere la caratteristica genetica di questo roster ed infatti il primo quarto fa registrare un inequivocabile 31-19, con Scarponi mattatore con un 5/5 dalla lunga distanza, che lascia già presagire quale sarà la storia della partita. La regia di Stella è ineccepibile, il play mesagnese dispensa assist come se piovesse (in tutta la gara saranno ben 15 assistenze) dettando i ritmi di gioco, ben assecondato dal resto della squadra.

Molfetta da par suo prova a tenere botta con Maggi e de Falco, ma la reazione è troppo flebile; il secondo quarto prosegue sulla stessa falsariga del primo: Scarponi gonfia la retina ed il punteggio si dilata sino al 55-36 con cui si va al riposo lungo.

Al rientro dagli spogliatoi sono Longobardi e Grimaldi a suonare la carica, ma è lesto Coach Galetti a chiamare time-out, evitando il calo al terzo quarto, che aveva contraddistinto le precedenti uscite; è Pozzi a farsi carico di ristabilire la giusta distanza dagli ospiti, coadiuvato, tanto per cambiare, da Ivan Il terribile: il capitano ne fa altri tredici in questo frangente e mette virtualmente la partita in ghiaccio: 80-57 al suono della sirena.

Ultimo quarto da garbage-time, c’è tempo per l’esordio degli under 17 De Lucretiis e Mastromatteo, per il primo canestro ufficiale in maglia giallonera di de Gregorio oltre che per la standing ovation del pubblico del Palacastellana (finalmente festante e soddisfatto)  ad Ivan Scarponi autentico MVP con 39 punti (6/7 da 2, 9/12 da 3 e 7 rimbalzi per uno strepitoso 43 di valutazione).

Parte bene il campionato di DNB per i Neri, erano quasi due anni che non si registravano due vittorie di fila per la formazione sanseverese, che domenica prossima sarà impegnata ancora tra le mura amiche contro il Cus Jonico Taranto.

San Severo 13 ottobre 2013                                                      Area Comunicazioni Cestistica San Severo


Altri articoli

Back to top button