In evidenza

SAN SEVERO: BASKET – L’Alius corsara a Brindisi

Finalmente torna a casa con due punti la Nuova Alius San Severo smentendo quella che cominciava a diventare una vera tradizione negativa. Era infatti dalla gara con il Basket Murgia Santeramo del 17 novembre che i viaggi dei ragazzi di coach Panizza risultavano infruttuosi. Finalmente i biancoverdi, al cospetto dell’Invicta Brindisi di Coach Cozzoli, si imponano con un buono

 

scarto e con una certa autorità. Certamente l’ambiente aliussino deve restare con i piedi per terra dopo questo successo, considerando l’assenza di due elementi chiave del team brindisino quali Morel e Cucinelli, ma i due punti in classifica fanno morale e danno continuità a quella rimonta cercata e voluta da tutta la società. La gara in realtà, si mette subito bene per gli ospiti che già nel primo quarto mostrano la buona vena realizzativa di Bjelic, ben supportato da Parisatti e McCaffrey, dai cui canestri scaturisce il break iniziale del match (12-21). La seconda frazione vede, come purtroppo spesso capita, un eccessivo calo di tensione delle fochine che allentano la difesa e permettono agli avversari, guidati da un ottimo Alessandro Botrugno e precisissimi dall’arco dei 6.75, di recuperare ed addirittura portarsi in vantaggio all’intervallo lungo (40-41). La ramanzina del coach negli spogliatoi sortisce l’effetto desiderato e finalmente le Ciavarella Pneumatici/LUFA service riprende a giocare con grinta in difesa e determinazione e precisione in attacco, rifilando ben 31 punti agli avversari e subendone solo 13, con Bjelic e Mc Caffrey, ma anche con le realizzazioni di Ulano e Conte (sua la tripla in chiusura di quarto che fissa il 71-54 sul tabellone. Nell’ultima frazione i dauni rintuzzano il ritorno avversario e la gara è ormai virtualmente  chiusa quando Mc Caffrey , in seguito ad un fortuito scontro di gioco, è costretto ad abbandonare il parquet sanguinante per andare ad aggiungere altri punti di sutura presso il pronto soccorso brindisino, ai 23 realizzati in campo. L’87-74 finale permette all’Alius di abbandonare la compagnia dell’Invicta e raggiungere al settimo posto il Basket Fasano, uscito sconfitto  dal parquet dell’Adria Bari. Dopo la sosta natalizia, sabato 5 gennaio, al palasport Falcone e Borsellino di San Severo, sarà di scena la Diamond Foggia della dinastia dei Padalino, per un altro derby da zone alte della classifica.

Invicta Brindisi – Nuova Alius San Severo 74-87 (12-21, 29-19; 13-31, 20-16)

Invicta Brindisi: Botrugno A. , Roma n.e., Botrugno Al. 19, Castellitto 16, Rizzo 9, Cicciulli 2, Minghetti 5, Piliego 19. All.re Cozzoli

Nuova Alius Ciavarella/Lufa Service:   De Nunzio n.e., McCaffrey 23, Conte 9, Ciavarella 1, Miglio 4, Parisatti 10, Bjelic 33, Ulano 7, Calvitto n.e., Di Santo. All.re Panizza. Vice All.re Leggieri

Arbitri Perrone e Scarlino

5 falli: Botrugno Alessandro

Altri articoli

Back to top button