In evidenza

SAN SEVERO: BENE COMUNE

Tanti cittadini guardano alla politica con scetticismo e disaffezione: le cause possono essere tante e differenti, ma è un dato di fatto e bi

sogna prenderne atto.

Oggi i politici sono visti come la causa dei problemi del Paese, in particolare della nostra Città.

Noi facciamo politica

 

con spirito di servizio e sappiamo di essere tutt’altro: il nostro impegno, il nostro sacrificio e la nostra attività sono esclusivamente dedicati al bene comune.

Ci rendiamo conto, perciò, che è necessario cambiare passo e fare delle scelte dirompenti rispetto agli schemi del passato, affermando con i fatti e non con le chiacchiere alcuni principi di novità.

Ci unisce, infatti, il giudizio negativo dell’attuale mal governo della Città, che ha portato San Severo a un livello bassissimo per la qualità della vita, per servizi, per aspettative a partecipazione dei cittadini, specie i più giovani.

Per spazzare via questa cappa che grava su San Severo, riteniamo di dover alimentare una speranza di effettivo cambiamento per porre al centro le idee, le sfide, il merito, il comune sentire di una comunità che vuole farcela e che può rinascere.

Per questo motivo riteniamo di dover dare un esempio di coesione aldilà di steccati vecchi ed ideologici, perché il primo punto in agenda è il rilancio sociale, culturale ed economico della Città: è il tempo delle scelte vitali, che mettono da parte le provenienze partitiche e diano il segnale che se pur con storie e percorsi diversi ci si può mettere insieme alla San Severo migliore.

Noi, quindi, mettendo da parte le differenze originarie e focalizzandoci sui valori comuni del buon governo e della trasparente amministrazione, sottoscriviamo questo patto d’alleanza per raccogliere con responsabilità e coraggio, intorno ad alcuni capisaldi, un gruppo di partiti, movimenti e associazioni che vogliono rappresentare la speranza di miglioramento.

Per cominciare a dare segnali concreti, ci impegniamo a porre fine alla politica di professione ed a impedire il turismo finalizzato ad essere sempre in maggioranza.

Riteniamo che chi ha responsabilità politiche che scadono dopo l’appuntamento elettorale debba svolgere fino in fondo la propria funzione nel rispetto del mandato elettorale.

Riteniamo che chi ha sostenuto sin qui l’amministrazione in carica non debba far parte (neppure per interposta persona) delle liste che ambiscono a dare una reale alternanza.

Riteniamo che chi ha riportato condanne passate in giudicato, anche contabili, non debba far parte del nostro schieramento.

Riteniamo che queste regole vadano condivise con qualsiasi altro cittadino movimento e partito  che voglia porre al primo posto un futuro migliore per  San Severo, per il bene comune di tutti.

Altri articoli

Back to top button