In evidenza

SAN SEVERO: FRANCESCO MIRANDO “ALLARME SICUREZZA E LEGALITA’

Ancora una volta siamo qui a parlare di sicurezza nella nostra città. Il sottoscritto Francesco Mirando,cittadino sanseverese e coordinatore dei movimenti “Giovane Italia” e “Giovani per San Severo”, si fa portavoce delle tante lamentele avanzate da nostri compaesani,costretti ad assistere e subire numerosi atti di

 

violenza e bullismo nella nostra città, da parte dei soliti personaggi poco raccomandabili. Personalmente siamo impegnati in diverse attività di volontariato ed iniziative volte al miglioramento di San Severo e spesso ci ritroviamo a parlare con tanti cittadini stanchi di questa brutta situazione. È noto che quello della sicurezza è un tema assai grave ed impegnativo,vista l’alta percentuale di criminalità locale,ma un grido di aiuto si fa sempre più forte da parte delle tante persone per bene che abitano nella nostra città.

Siamo qui a chiedere,nuovamente,ai vari comandi di pubblica sicurezza un maggiore controllo,come già fatto alla Polizia Locale relativamente alla questione sicurezza nella villa comunale,dove anziani,bambini,disabili e famiglie sono stati spesso oggetto di atti di bullismo e violenza generale da parte di ragazzacci e delinquenti.

Siamo anche a conoscenza delle gravi difficoltà in cui si trovano a lavorare le forze dell’ordine locali,scarse di personale e risorse,ma chiediamo uno sforzo per tutta la cittadinanza,al fine di garantire la sicurezza in luoghi come la villa e le piazze più affollate. L’estate è ormai finita,ma vogliamo comunque continuare a garantire sicurezza a tutte quelle famiglie che non devono più aver paura di uscire.

Oltre ad essere portavoce dei tanti cittadini che mi chiedono,voglio in prima persona adoperarmi per quanto appena detto. Insieme ai ragazzi della “Giovane Italia”,vorremmo coinvolgere altre associazioni e movimenti cittadini,organizzare incontri,riunioni,sit-in e quant’altro possa servire al miglioramento della nostra amata città. Di sicuro le problematiche da affrontare saranno numerose,ma è doveroso far qualcosa per il bene di tutti i sanseveresi e per salvaguardare la sicurezza di tutta la popolazione.

Siamo stanchi di veder dipinta la nostra città come invivibile, perché San Severo non è questa, San Severo può tornare a splendere e diventare nuovamente il fiore all’occhiello della capitanata tutta. Saremmo molto grati di poter incontrare rappresentanti di istituzioni e forse dell’ordine, per riuscire a trovare insieme soluzioni e cambiare la nostra città. Solo insieme possiamo riuscirci,  e naturalmente confido nella partecipazione di molti miei concittadini,che amano San Severo e naturalmente nell’attenzione delle varie Forze dell’Ordine, che per prime devono aiutarci a far rispettare la legge e garantire la sicurezza della popolazione tutta.

I cittadini tutti ma anche commercianti e titolari di attività,non devono più aver paura di ciò che potrebbe loro accadere; non deve più esserci quel senso di terrore e sottomissione causato dai soliti personaggi noti;bambini,anziani e famiglie non devono più temere della loro sicurezza,semplicemente devono poter essere liberi di frequentare piazze e luoghi pubblici in totale libertà e sicurezza.

Attendiamo risposte da chi di dovere,perché San Severo non può più aspettare.

DISTINTI SALUTI

Francesco Mirando

Coordinatore cittadino “Giovane Italia” e “Giovani per San Severo”

Altri articoli

Back to top button