ComunicatiPrima pagina

San Severo: Ieri sera il saluto a sr. Reparata, sr. Rosalba e sr. Marinella

La sera del 27 settembre i sacerdoti salesiani cooperatori, don Mimmo Niro, don Nico d’Amicis, don Salvatore Ricci e don Andrea Pupilla, hanno voluto celebrare una messa solenne per un ringraziamento a Dio per il dono delle suore salesiane a San Severo e per un saluto alle 3 suore della comunità, sr. Reparata, sr. Rosalba e sr. Marinella. Alla messa la famiglia salesiana è rappresentata al completo in tutti i gruppi che la compongono:

I laici che continueranno l’opera e che già sono al lavoro per progettare e programmare pastorale e attività, Exallieve/i, salesiani cooperatori, CGS (cinecircolo giovanili salesiani), PGS (polisportive giovanili salesiane) giovani dell’oratorio, giovani dell’Epicentro Giovanile che hanno espresso anche un saluto molto sentito. Presenza significativa l’assessore signora Simona Venditti, tanto amica dell’opera salesiana e, poi, tanti amici e amiche che con il loro affetto e la preghiera sostengono il tutto.

Sr. Reparata, al termine della messa, ha ringraziato tutti, in modo particolare il vescovo della diocesi, sua eccellenza monsignor Giovanni Checchinato, che lascia a disposizione del gruppo di laici che continuerà l’opera di educazione e formazione dei ragazzi e giovani, i locali della curia in cui fino ad oggi si sono svolte le attività pastorali e formative dell’oratorio e delle associazioni. Ha ringraziato ed elogiato la corale dell’oratorio, diretta e curata dalla maestra Franca Martelli, che è sempre presente nelle celebrazioni del sabato e delle feste.

Ha concluso chiedendo a tutti una preghiera costante perché la benedizione di Dio sostenga tutti coloro che continueranno le attività perché i giovani siano formati ad essere nel mondo, come voleva don Bosco, BUONI CRISTIANI E ONESTI CITTADINI, svolgendo poi il concetto che “La preghiera è l’unico legameindistruttibile che non prevede “addii” ma solo “arrivederci” e tiene, in Dio, tutti uniti nel tempo e nell’eternità”.

Suor Reparata D’Agostino

Di seguito il saluto rivolto alle suore dei giovani dell’Epicentro Giovanile:

“Anche noi ragazzi/e dell’Epicentro Giovanile vogliamo salutare le nostre amate suore e dire il nostro grazie per la loro presenza in tutti questi anni. L’oratorio e l’epicentro sono sempre state due realtà diverse, ma con principi comuni, come la passione per i giovani. Non abbiamo condiviso insieme moltissime esperienze ma c’è sempre stata tanta stima, tanto rispetto e gratitudine. Insomma siamo stati buoni vicini nel nostro “condominio” ed è per questo che ci mancheranno i pizzicotti e i rimproveri di Suor Reparata, il sorriso e il carisma di suor Marinella, ma soprattutto la cucina di Suor Rosalba. Vi auguriamo di trovarvi bene nelle vostre nuove sedi come speriamo sia stato con noi, avrete sempre un posto nel nostro cuore. Non dimenticateci. Buon viaggio, con affetto!

I ragazzi/e dell’Epicentro Giovanile”

Altri articoli

Back to top button