ComunicatiIn evidenzaLA RASOIATAPrima pagina

San Severo: “La loro Villa comunale….”


Riceviamo e pubblichiamo:

ore 12.00 entro in villa con la mia bimba… e il signore in foto esordisce con un sonoro e dolce suono che in modo impersonale intima la chiusura della villa alle ore 12.30…
non rispondo… indietreggio per leggere il cartello esposto all’ingresso e proseguiamo con giochi.
ore 12.25 un papà si accinge ad entrare in villa col proprio bimbo… ed il signore ribadisce che da lì a poco avrebbe dovuto chiudere e che quindi non sarebbe potuto entrare… il papà entra…
ore 12.35 il signore in foto ci caccia dal parco giochi della villa sbraitando… educatamente gli chiedo a che ora chiudesse e sgarbatamente mi dice che non devo parlare con lui ma col sindaco… e che la villa chiude quando dice lui visto che ha lui le chiavi….

bè… c’è davvero poco da dire!
Io cittadino Sanseverese che paga tutte le tasse e tributi mi vedo costretto a denunciare anche questa forma di bullismo e degrado, ringraziando la nostra amministrazione comunale per aver regalato un bene comune a certa gente.

non è la prima volta che veniamo cacciati fuori dal soggetto in questione, ma credo che ai nostri figli vada insegnato anche il senso civico. E non è certo quarto d’ora negato a fare la differenza nelle nostre vite… ma la mancanza di libertà in un luogo comune posto in mani di un ingrato monarca.
Difendiamo ciò che ci appartiene!

Alessia Ciliberti

Altri articoli

Back to top button