CronacaIn evidenza

San Severo: La POLIZIA INSEGUE E RINVIENE FERRARI ROSSA APPENA RUBATA a Foggia rinvenuti tre escavatori

SAN SEVERO: POLIZIA DI STATO INSEGUE E RINVIENE FERRARI ROSSA APPENA RUBATA

Nella giornata del 17 ottobre u.s., gli Agenti della Polizia di Stato del Commissariato di P.S. di San Severo, mentre svolgevano servizio di prevenzione e controllo del territorio per contrastare i reati predatori, appena dopo la mezzanotte, ricevevano la segnalazione dalla sala operativa del furto appena avvenuto di una FERRARI modello 458 Italia.

Il GPS indicava, tramite le coordinate, che l’auto oggetto di furto avvenuto in Molise, stava transitando sulla SS16 direzione San Severo. Gli Agenti si appostavano in un’area di servizio in attesa che l’auto sopraggiungesse; infatti,dopo una breve attesa,  riprendevano la SS 16 e venivano superati dalla FERRARI.

Iniziava così l’inseguimento a tutta velocità che si concludeva quando la stessa faceva perdere le tracce, in corrispondenza della rotonda di Castelnuovo.

I poliziotti continuavano le ricerche, perlustrando tutta la zona finché in Via Andria rinvenivano la vettura abbandonata dal conducente, con il motore ancora molto caldo.

L’autovettura del valore commerciale di 140.000 euro veniva restituita al proprietario che giungeva poco dopo presso gli Uffici del Commissariato.

Sono in corso indagini per risalire agli autori del furto.

FOGGIA: POLIZIA DI STATO RINVIENE TRE ESCAVATORI.

Senza titolo-1

Nelle prime ore della mattina di ieri, Agenti del Reparto Volanti della Questura di Foggiarinvenivano tre escavatori, rubati il giorno precedente in provincia di Chieti.

In seguito alla segnalazione della sala operativa che forniva le coordinate geografiche della posizione dei tre mezzi pesanti, gli Agenti  si portavano nella zona di Via Manfredonia, ove grazie alle ricerche intraprese, i tre escavatori venivano rinvenuti nascosti dietro un capannone abbandonato.

Successivamente venivano consegnati alla ditta affidataria in attesa della restituzione al proprietario.  Sono in corso indagini per risalire agli autori del furto.

17.10.19

Altri articoli

Back to top button