In evidenza

SAN SEVERO: Lettera aperta al Commissario Miscia

Chi pensa alla nostra città? Tutti i nostri cari politici sono esclusivamente impegnati nelle loro campagne elettorali, continuando a fare fantomatiche promesse agli elettori. Solo noi giovani  continuiamo ad ascoltare le richieste

 

ed i problemi dei nostri concittadini, volti al miglioramento della nostra città e della vita di tutti i sanseveresi. Avete mai provato a scendere nelle strade e ad ascoltare la gente comune? Anche questa settimana abbiamo raccolto le denunce dei nostri concittadini, ci abbiamo lavorato a riguardo e le inoltriamo al Commissario Miscia, sperando in una costante e producente collaborazione tra le due parti.

“Egregia Dott.ssa Nicolina Miscia,

i movimenti giovanili “Giovane Italia” e “Giovani per San Severo” con la presente segnalano l’estrema situazione di degrado in cui versa il cimitero comunale. Recentemente altri movimenti giovanili chiesero l’immediata pulizia dopo aver notato l’eccessiva presenza di rifiuti.

A distanza di un anno il cimitero versa nuovamente in uno stato a dir poco pietoso, per cui chiediamo un intervento immediato affinché i nostri cari defunti possano riposare nelle migliori condizioni di igiene e non tra i rifiuti. Se sarà necessario, i due movimenti “Giovane Italia” e “Giovani per San Severo” si mobiliteranno (fisicamente) per un intervento di pulizia. Inoltre diversi cittadini segnalano la presenza massiccia di rifiuti (di ogni genere, persino elettrodomestici ingombranti) in via Giovanni Gentile, viale Castellana (precisamente di fianco alla sede dei Vigili del fuoco), via Aspromonte, via Vecchia Foggia (quest’ultima è in evidente stato di degrado con presenza di erbacce ovunque), via G. Cesare e la piazzetta di via G. Fortunato.

In diverse vie cittadine, tra l’altro, il manto stradale è letteralmente dissestato. Queste le vie in cui vi è una priorità maggiore di intervento: via Borgonuovo, via Calabria, via Monfalcone (precisamente dal civico 21 al 29), via Corato, via Bologna e via Milano.

Nella pagina seguente, le immagini che mostrano le diverse situazioni di degrado delle varie zone della Città.”

Altri articoli

Back to top button