In evidenza

SAN SEVERO: LETTERA APERTA DI UN BIMBO DI OTTO ANNI AL SINDACO SAVINO

Caro Sindaco,

io sono un bambino di nome Orlando, ho otto anni, frequento la seconda elementare, e

 

voglio protestare perché mi piacerebbe avere una città più pulita e ordinata. Sindaco, hai mai visto i ragazzi nella Villa comunale? Ti racconto una storia che è successa davvero pochi giorni fa: io e la mia sorellina di sei anni giocavamo sulla barca del parco giochi. Due ragazze ci hanno chiesto di scendere e sono salite loro, in piedi. Avevano quattordici o quindici anni. Io ho detto: “Non si sta in piedi!”, ma non mi hanno ascoltato. Poi hanno chiamato, gridando, gli altri amici e si sono scatenati, saltando sulla giostra. Noi siamo andati da mamma e papà che hanno preferito non rimproverare i ragazzi per non litigare.

Sindaco, mi fai un favore? I ragazzi grandi possono entrare in villa, ma si devono sedere sulle panchine, non usare le giostrine vietate ai grandi, perché possono romperle. Per risolvere questo problema ti chiedo di mettere dei vigili per aumentare la sicurezza nella villa comunale.

Ciao sindaco, ti mando un forte abbraccio e spero che risolvi presto questo problema.

San Severo, 02 maggio 2013

Firma

Orlando D. V.

Altri articoli

Back to top button