In evidenza

SAN SEVERO: PRESUNTE ASSUNZIONI FATTE O DA FARE? PERSIANO: QUESTE COSE NON CI RISULTANO

Nelle ultime settimane, in rete e dinanzi ai bar (ormai questi sono i posti dove si fa “politica”), l’attuale maggioranza che governa la città è stata accusata di favoreggiamento in merito a presunte assunzioni fatte o da fare da parte di alcune società che svolgono servizi per il Comune di San Severo.

Premettendo che a noi queste cose non risultano ci teniamo a render pubblica la linea che abbiamo proposto, nelle sedi opportune, in merito alla problematica.

Noi siamo convinti

 

che in un periodo storico così particolare non si possa più scherzare su alcuni argomenti, né possiamo permettere che ci siano ombre sull’operato di una maggioranza che ci vedano coinvolti. Siamo convinti che, nel caso in cui ci dovessero essere delle necessità lavorative TUTTI debbano essere messi nelle condizioni di poter aspirare ad un qualsiasi posto. Deve prevalere la meritocrazia. Solo così avremo servizi più efficienti e daremo segnali di “giustizia sociale”.

Il gruppo che mi onoro di rappresentare ha invitato, e questa è la linea che porteremo avanti, la SOGET, che si occupa di servizi a supporto del settore finanziario, ad assumere solo ed esclusivamente attraverso AVVISI PUBBLICI. Stessa cosa sarà chiesta alla società NAVITA che si occupa di raccolta di rifiuti solidi e alle cooperative che danno il supporto amministrativo.

Siamo convinti che questa linea sia condivisa da tutta la maggioranza, ma, a scanso di equivoci, vigileremo che venga attuata anche alla luce della nuova normativa, molto, stringente sull’anticorruzione.

Avevamo chiesto la stessa cosa, tempo fa, alla Società ENPLUS, che gestisce la centrale a San Severo, e dobbiamo dare atto che così è stato fatto tanto che proprio in questi giorni sappiamo che è in corso la selezione per un posto nella Segreteria.

Questi sono gli indirizzi da dare per far sì che non ci siano cittadini di serie a e cittadini di serie b. E’ l’unico modo che conosciamo per rivalutare la politica e combattere l’antipolitica parente stretta del populismo e della demagogia.

Speriamo fortemente, infine, che questa nostra precisa richiesta sia condivisa apertamente e senza tentennamenti da tutte le altre forze politiche.

Il Capogruppo

Ciro Persiano

Altri articoli

Back to top button