In evidenza

SAN SEVERO:“allenatore nel pallone, anzi un sindaco nel pallone”

Mentre la maggioranza che sostiene il sindaco, Gianfranco Savino, perde pezzi importanti, arranca e si presenta in Consiglio Comunale ridotta ai minimi termini, viene resa pubblica l’ennesima “nuova” Giunta che non convince né la stessa maggioranza e, soprattutto, non convince più i cittadini di San Severo.

Queste le considerazioni del Consigliere Comunale di Alleanza per l’Italia, Francesco Sderlenga:

<< Ormai si è perso

 

il conto di quante volte il Sindaco Savino ha nominato, spostato, sostituito, revocato, richiamato e risostituito gli assessori.

Sembra che neppure lui sappia, con precisione, chi siano i suoi attuali assessori ed i loro settori di competenza.

Rizzo, secondo indiscrezioni del “confessionale”, si è presentato in Giunta pronto a spiegare il Bilancio e nel mentre, qualcuno lo ha informato che era stato spostato ai Lavori Pubblici.

Di Rienzo, riferiscono i ben informati, la mattina vaga nei corridoi del Comune perché non sa più qual è il suo ufficio e dove sono i suoi effetti personali.

Di Monte, in questo “Caos calmo”, ha perso un’altra volta il P.U.G. che però continua ad annunciare ogni settimana come: imminente!

Calvo, per non sbagliare invoca sempre: Légalité (ma anche Liberté da Savinè), Égalité, Fraternité

Il dr. Florio, ancora incredulo, è stato spinto nel “tugurio” e mandato fuori dalla “Casa”, come: Procopio, Cicerale, Pistillo, D’Amico, Tamburro e…chi sarà in prossimo ad andare in “nomination?”

Tutti amministratori bravissimi a detta di Savino. Allora, si chiedono i cittadini: Perché non fanno più gli assessori?

Ma tutti sanno che c’è sempre “Lui”…il Grande Fratello…il deus ex machina…il “sindaco ombra”.

Intanto in città i pini continuano ad essere abbattuti, la disoccupazione ad aumentare e la criminalità a dilagare, con i cittadini non sanno più con chi santo rivolgersi.

Vuoi vedere che l’Amministrazione Savino, con questi continui ribaltoni, intende confondere i cittadini, che non devono più capire chi sono gli assessori e quindi con chi possono lamentarsi?

La tattica utilizzata ricorda quella del mitico Oronzo Canà, “L’allenatore nel pallone”, interpretato da Lino Banfi, il quale per confondere gli avversari proponeva ai suoi giocatori un inedito modulo di gioco: il 5-5-5 o bizona!!

Nel film del 1984, Oronzo Canà era originario di San Severo, mediocre allenatore di calcio: ma si trattava di una commedia e si rideva.

Oggi, a San Severo, c’è un altro “allenatore nel pallone, anzi un sindaco nel pallone”: ma è realtà e c’è poco da ridere >>.



San Severo lì, 20 ottobre 2013

(il 20 ottobre 1997, riapre a Milano la “Biblioteca Ambrosiana”. Tra i preziosi documenti che vi sono conservati, c’è il “Codice Atlantico” di Leonardo da Vinci)

Ufficio Stampa “FrSd”

Comunicazione e Relazioni esterne

Press Office

Altri articoli

Back to top button