In evidenza

SCHERMA – NUOVO TITOLO ITALIANO PER IL CLUB SAN SEVERO: GASPARE LORENZO VENDITTI TRICOLORE NEI MASTER

Il Club Scherma San Severo festeggia il suo terzo titolo italiano stagionale: dopo il tricolore della squadra femminile, promossa in A2, ed il primato nel vivaio di Gaia Carella nella categoria Bambine in occasione del Gran Premio Giovanissimi svolto un mese fa a Riccione.
In occasione delle finali per

 

il Campionato Italiano Master, disputate a Montecatini, Gaspare Lorenzo Venditti si è aggiudicato la prova di sciabola maschile categoria 0, riservata agli Over 30 – Under 40.
Venditti, secondo dopo la fase a gironi, ha dominato la gara battendo nei quarti di finale Mauro Mochi della Scherma Ariccia per 10-3, Roberto Amalfitano del Club Scherma Roma per 10-6 in semifinale ed, in finale, lo sciabolatore di origini foggiane Mauro Labbozzetta (tesserato per la Virtus Bologna) con il nettissimo punteggio di 10 a 3.
«Questa vittoria – commenta il Presidente del Club Scherma San Severo avvocato Matteo Starace – è il degno coronamento di una stagione esaltante, che già ci aveva fatto esultare per gli altri titoli italiani, ora ci vede fare il tris, nei Master, col bravissimo avvocato Gaspare Lorenzo Venditti, che si divide egregiamente tra le aule di giustizia e le pedane della noble art. È la dimostrazione, ove ce ne fosse ulteriormente bisogno, che il Club Scherma San Severo sta portando avanti un lavoro rivolto a tutte le fasce di età e che permette ai nostri atleti di primeggiare in ogni categoria. Questa stagione ci ha visti infatti centrare anche una storica promozione in serie A2 con la nostra squadra di sciabola femminile, formata da Cristina Pazienza, Sofia Pollice e da una fuoriclasse del calibro di Alessia Tognolli, che ringraziamo per il grande contributo offerto al nostro club in termini di esperienza, talento e carisma. Una stagione che ci ha regalato grandi soddisfazioni non solo dal punto di vista tecnico: non possiamo dimenticare infatti la seconda tappa del circuito nazionale “Kinder +Sport”, che per il quinto anno consecutivo ci ha permesso di ospitare al Palazzetto “Falcone e Borsellino” il meglio della sciabola italiana a livello giovanile con una organizzazione che, ancora una volta, ha saputo guadagnarsi l’apprezzamento unanime da parte della Federazione, degli atleti, delle loro famiglie e degli accompagnatori. Quella che va in archivio è dunque una stagione memorabile ma che ci deve servire da stimolo per fare ancora meglio negli anni a venire. Permettetemi di condividere questa grande gioia con tutto il gruppo di lavoro con cui ho il piacere di affrontare onori ed oneri di questa splendida realtà sportiva e con lo staff tecnico del Club Scherma San Severo che ha il merito di aver regalato quest’anno ben tre titoli italiani alla comunità sanseverese, portando ulteriori motivi di orgoglio e vanto per la nostra terra».

 

Altri articoli

Back to top button