In evidenza

Tre giorni col Nordic Walking fra mare, spiaggia, boschi magnifici e persone eccezionali

Forse sarà capitato  anche a voi di vedere lungo le nostre periferie persone che praticano sport passeggiando  con il supporto di bastoncini simili a quelli degli sci. Si tratta del Nordic Walking o camminata nordica, una disciplina completa la cui diffusione cresce di giorno in giorno. Questa tecnica di camminata  inserisce all’interno del movimento naturale l’uso dei bastoncini, prendendo spunto dalla tecnica dello sci di fondo classico. Può essere praticato ovunque, nei parchi, in montagna, sulla rive della spiaggia, nei sentieri dei boschi.

Nello scorso fine settimana si è svolto a San Nicandro Garganico (FG) lo stage di tre giorni per assistenti istruttori di nordic walking, metodo 2P/B.

Il corso è stato tenuto

 

dall’istruttore Nazionale dott. Filippo Perrazzini, coadiuvato dall’istruttore regionale dott. Nicola Contessa, per iniziativa della neo costituita associazione Nordic Walking Puglia, presieduta dal dott. Lorenzo Ciliberti. L’associazione nasce da un’idea ed un progetto fortemente voluto dal dott. Savino Bucci, rinomato insegnante di scherma, il quale con il suo entusiasmo travolgente riesce ad avvicinare a questo sport un numero sempre maggiore di persone  fino al punto di mettere in piedi un’associazione che punta al futuro.

Tra i partecipanti allo stage c’è da segnalare la presenza della laureanda in scienze motorie Giorgia Ferrelli, la quale dedicherà la sua tesi allo studio di questa nuova disciplina, e dell’assessore allo sport di Serracapriola, dott.ssa Nunzia Morricone, oltre ad altri professionisti delle più disparate discipline. Segno evidente che il Nordic Walking sia uno sport per tutti.

Al termine dello stage è stato consegnato a tutti partecipanti il Diploma di assistente istruttore.

Lo stage è stato un successo anche  per lo scenario in cui si è svolto. Sono stati, infatti, attraversati  il Bosco Spinapulci in San Nicandro Garganico, le spiagge di Torre Mileto e  le zone limitrofe all’ osservatorio ornitologico. Si tratta di un regno incontaminato di flora e fauna tra i più suggestivi del nostro territorio, ciò ha regalato ai partecipanti emozionanti momenti indimenticabili!

Una nota di merito va all’istruttore nazionale Filippo Perrazzini, il quale con la sua professionalità, calma ed eleganza è riuscito a conferire all’evento l’importanza che merita.

Il Nordic Walking è sicuramente un ottimo modo di fare sport a contatto con la natura. Si tratta di una disciplina sportiva che arriva direttamente dalla Finlandia e che sta coinvolgendo sempre più sportivi in tutto il mondo.

L’uso dei bastoncini durante la camminata implica tutta una serie di benefici sia fisici che mentali che stanno sancendo il successo di questo sport.

Il movimento è composto da spinte di gamba e braccia opposti. 
La postura del corpo deve essere eretta ma non contratta. Le braccia devono essere tese perché sostengono la rotazione funzionale dell’asse delle spalle rispetto all’asse del bacino, permettendo un maggiore sforzo muscolare. Le mani eseguono dei movimenti rettilinei in avanti e dietro ed i bastoncini si muovono sempre vicini al corpo.
I bastoncini non cambiano il modo di camminare ma sono uno strumento per aiutare a rendere la camminata più dinamica e salutare. Bisogna tenere i bastoni inclinati e non verticali, i bastoncini devono funzionare come prolungamento degli arti superiori.

Una volta impostati, si può sprigionare tutta la nostra energia, aggressività nonché eleganza e audacia, sempre mantenendo la calma e la quiete di un gesto assolutamente salutare. Quindi…. Posizione, sorriso,……si parte!

Consiglia Sponsano

 

Altri articoli

Back to top button