ComunicatiEventi

TRENTENNALE GRUPPO SCOUT “SAN SEVERO 3” Una goliardica “rimpatriata”

Sono trascorsi trent’anni dalla fondazione del Gruppo Scout “San Severo 3” della parrocchia di San Bernardino di San Severo, ma sembra ieri! Allo scadere dell’anno i primi scouts che hanno visto nascere questo gruppo segnandone la storia si sono ritrovati dopo così tanto tempo per una “rimpatriata” di ricordi in autentico stile scout con momenti forti ed emozionanti a cominciare dall’alzabandiera con quel triplice grido: “Italia! Italia! Italia!” e il canto dell’inno nazionale…ovviamente in un cerchio composto e festoso che ha reso l’atmosfera ancora più bella ed esaltante. Molti i ricordi, molti i volti, molti i palpiti del cuore coll’andare a ritroso a rispolverare aneddoti e storie di bivacchi e campi estivi tra uscite e promesse. A riannodare il sottile filo della memoria dei tempi passati e a far da cornice a questa “goliardica” giornata nel segno di Baden Powell i cartelloni con le fotografie ingiallite dal tempo di una storia lunga trent’anni, dove ciascuno di noi ha potuto ritrovare se stesso e gli altri nel ricordo e nell’amicizia. Un ricordo, del resto, anche velato di tristezza per chi ci lasciato in questi trent’anni, ossia i capi fondatori Emilio Cocca e Leonardo Potena, che sicuramente dalle sfere celesti hanno sorriso e festeggiato questo importante anniversario. Purtroppo il tempo passa inesorabilmente, ma l’armonia, lo spirito e lo stile scout non tramontano mai…Semel scout, semper scout, recita il proverbio! Ciascuno ha raccontato un aneddoto, ha ricordato i bei tempi passati, ha ripercorso il sentiero per ritrovare le strade non battute. Molti veterani presenti hanno, per motivi di lavoro, lasciato la nostra città, ma l’incontro di domenica 27 dicembre 2015, nel solco delle feste natalizie ha reso ancora più edificante e commovente questa rimpatriata. Una giornata all’insegna dei canti scout che sono stati intonati da tutti nel rispetto e nel decoro dell’atmosfera in stile scout. Una bruschettata finale ha chiuso in bellezza il festoso momento per un prossimo incontro in occasione del quarantennale della fondazione.

MARIO BOCOLA

Altri articoli

Back to top button