In evidenza

UN OMICIDIO…VECCHIA MANIERA SCONVOLGE LA NOSTRA CITTA’

E’ notizia di poche ore quella dell’omicidio perpetrato da ignoti assassini nel quartiere periferico di ‘Città Giardino’. Ieri sera un concittadino ci ha rimesso la vita nel corso di una esecuzione di stampo mafioso diremmo ‘vecchia maniera’, visto che la storia


passata locale annovera parecchi episodi criminosi del genere. E così la situazione già grave dell’ordine pubblico sanseverese diventa ancora più preoccupante! Se ancora vi fosse qualche dubbio sul fatto che bisogna ricorrere ad un’immediata stretta di freni – come si diceva una volta… – ora anche gli ultimi dubbi riteniamo siano stati fugati per TUTTI, in primis per chi amministra la Città e DEVE protestare in tutti le sedi competenti ma anche per chi ha il potere in questa terra di organizzare in modo sempre più efficace le forze di polizia. La gente ha sempre più paura! Omicidi, rapine, estorsioni, furti d’auto e in abitazioni, aggressioni brutali ai vigilantes privati in servizio davanti ai supermercati…non se ne può proprio più! Va arginata a tutti i costi questa cascata di violenza bestiale, ricorrendo anche a mezzi straordinari. A mali estremi, dice il famoso detto, estremi rimedi! A cominciare da controlli preventivi rigorosi ma anche più decisamente repressivi, oltre a pene esemplari per chi ogni giorno di più sconvolge la civile convivenza della nostra Città con atti di bestialità insopportabile per la stragrande maggioranza dei Cittadini perbene. Da qualche parte sui social si legge di gente esasperata che si dichiara pronta ad armarsi di tutto punto ed invita anche gli altri a farlo. Va capito, anche se non giustificato fino in fondo, un atteggiamento sociale così avvelenato ma certo è che la situazione non può essere più sopportata in questi termini. Aspettiamo da chi di dovere FATTI E NON PIU’ VUOTE PAROLE!!!



LA REDAZIONE

Altri articoli

Back to top button