In evidenza

UN UTILE MARCIAPIEDE LUNGO IL MURO DI CINTA CIMITERIALE

di DESIO CRISTALLI

Il Comune di San Severo – così come la nostra Redazione – ha ricevuto nel recente passato numerose segnalazioni di cittadini per la costruzione, ritenuta assolutamente indispensabile ai fini della sicurezza dei pedoni che di lì transitano in numero ragguardevole, di un marciapiede lungo il nuovo muro di cinta del Cimitero Comunale che ne delimita

 

la zona ampliata provvista di due ingressi. In ossequio a tali richieste, l’Amministrazione Comunale ha dato incarico al dipendente geom. LUIGI DE MATTEIS, Responsabile Unico del procedimento, di predisporre un progetto finalizzato a tale realizzazione. A seguito di ciò è stato approvato il preventivo tecnico dei lavori per un costo totale di 29.650,00 EURO. Sono stati invitati a formulare offerte SEI concorrenti e cioè: 1) Ditta Interscavi Sassano S.r.l.–Contrada Pozzo Salso di Apricena; 2) Consorzio Artigiani Edili e Affini–Via Giotto, 38 San Severo; 3) Ditta F.lli Della Malva-Via G. D’Annunzio, 43 San Severo; 4) Ditta G.IE.M Asfalti Srl–Viale Castellana, 101 San Severo; 5) Ditta F.lli Gernone di Gernone Gervasio & C–Via Mentana, 10 San Severo; 6) Ditta Pama Costruzioni Srl–Via Gargano, 47 San Severo. Hanno formulato offerte valide cinque dei sei concorrenti invitati. E’ risultato miglior offerente la ditta CONSORZIO ARTIGIANI EDILI E AFFINI di San Severo quale titolare dell’offerta del 33,00%, corrispondente ad un’offerta di 16.321,49 EURO sui lavori soggetti a ribasso. Alla luce di ciò l’importo netto del contratto da stipulare risulta pari a 17.065,49 EURO comprensivo dell’importo degli oneri per la sicurezza per 753,00 EURO, oltre I.V.A. sull’importo complessivo.Siamo lieti che questa istanza popolare sia stata esaudita e che l’esterno del muro di cinta dell’ampliata zona cimiteriale sia servito da uno spazio di sicurezza per i pedoni che visitano il sacro luogo e che spesso portano al seguito bambini di ogni età che sarebbe pericoloso far correre o camminare da quelle parti senza quelle tutele ulteriori che possono venire dalla presenza di un ampio marciapiede. Diamo atto all’Amministrazione Comunale – in primis al Sindaco FRANCESCO MIGLIO e all’Assessore di riferimento LINO ALBANESE – di essere stata sensibile a ciò che chiedeva la Cittadinanza. Quando le richieste sono giuste e non vi sono motivi ostativi alle realizzazioni ci sembra opportuno procedere in sintonia con quel Popolo che è, in fondo, il vero ed unico “padrone” della Città. Per quanto riguarda la nostra GAZZETTA possiamo dire che, ancora una volta, ha svolto il suo riconosciuto ruolo sociale, condividendo una causa partorita dall’opinione pubblica sanseverese.


Altri articoli

Back to top button