Webp.net-gifmaker (5)
BRASS ENSEMBLE NEL CHIOSTRO DI SANTA CHIARA, TRA EUROPA E AMERICA In scena anche il 2 luglio a Margherita di Savoia e il 4 a Roseto Valfortore, | La Gazzetta di San Severo
Eventi

BRASS ENSEMBLE NEL CHIOSTRO DI SANTA CHIARA, TRA EUROPA E AMERICA In scena anche il 2 luglio a Margherita di Savoia e il 4 a Roseto Valfortore,

11 Brass Ensemble

Ancora Musica nelle Corti di Capitanata nelle prossime serate: si torna al Chiostro di Santa Chiara mercoledì 3 luglio con lo spettacolo dal titolo “The Brass between Europe and America”. In scena il Brass ensemble del Conservatorio “Umberto Giordano” diretto da Antonio Falcone, che si esibisce anche martedì 2 luglio a Margherita di Savoia e il 4 luglio a Roseto Valfortore, presso l’Anfiteatro.

            I quattordici musicisti dell’ensemble sono Antonio Carretta, Valerio Vantaggio, Mariangela Gentile e Vincenzo Di Rodi alle trombe, Vincenzo Celozzi, Luigi Pensato, Carlo La Porta e Francesco Cavaliere ai corni, Fedele Mucci, Paolo Accogli e Antonio Di Biccari ai tromboni, Marcello Cardone alla tuba, Massimo Allegretta al contrabasso e Salvatore Sciotti alle percussioni.

            Il concerto viaggerà tra il rigore metrico europeo e lo swing americano, tra l’eleganza mozartiana esposta dal trombino e il vigore degli ottoni in coro nelle colonne sonore firmate da Williams. A dirigere l’ensemble ci sarà il maestro Antonio Falcone, che per l’occasione propone anche la sua composizione originale “Episody”, in tre tempi.

            La formazione di fiati eseguirà gli arrangiamenti dei Maestri Antonio Falcone e Vincenzo Celozzi. L’aggiunta delle percussioni permetterà all’ensemble di comportarsi come una vera e propria jazz band, confermando la grande versatilità degli ottoni derivante dalla grande varietà timbrica e dalla forte personalità di ogni strumento di questa famiglia. La robustezza scura di tromboni e tuba, la brillantezza delle trombe spinte nel registro acuto e la dolcezza dei corni ci permetteranno di godere di questo viaggio musicale tra Europa e America, in tutte le sue sfaccettature.

            Antonio Falcone si è diplomato giovanissimo in Corno, con il massimo dei voti, proprio presso il Conservatorio di Foggia. Già primo corno in diverse orchestre, entra come primo strumento nel complesso de I Solisti Dauni, svolgendo intensa attività concertistica in Italia e all’estero e incidendo diversi album. Ha partecipato a varie edizioni di festival nazionali e internazionali. Titolare della cattedra di Corno presso il Conservatorio “Giordano” e componente del Consiglio Accademico, affianca all’attività didattica e concertistica lo studio della composizione. Proficua è la produzione compositiva rivolta a gruppi strumentali e corali. Attualmente ricopre il ruolo di Primo Corno nell’Orchestra Sinfonica “Umberto Giordano di Foggia”.

            Prossimo concerto al Chiostro giovedì 4 luglio con il recital pianistico di Giuseppe Greco. Ingresso libero dalle 20.30, inizio concerto alle 21.