ComunicatiIn evidenzaPrima pagina

“SPERIAMO CHE QUESTI ANNI DI SOFFERENZA SIANO SOLO UN RICORDO”

Queste le parole che Barbara RADO, la moglie di Gianpiero SAGLIMBENE, il Sergente Maggiore dell’Esercito, in servizio presso i “Lancieri di Novara” (5°), di stanza a Codroipo, di 37 anni ed originario di San Severo, ha esclamato fiduciosa a sua cognata Milena DE SANTIS, nonché moglie di suo fratello.

L’operazione che era fissata per l’inizio della prossima settimana, in quanto il dottor Kato si era impegnato a intervenire il prima possibile, è stata invece anticipata ad oggi.
E nella città di New York che ha mostrato la sua grande ospitalità, ora Gianpiero cerca di ritrovare quella SPERANZA DI VITA “PREZIOSA E MAI PERDUTA”,
accresciuta anche da TUTTI COLORO che gli sono vicini ed affezionati in un momento così critico.
E Milena scrive amorevolmente a Barbara su watsapp cercando di darle forza: “QUANDO UN UOMO SI TROVA A VIVERE MOMENTI DRAMMATICI COME QUESTO, HA BISOGNO DI UNA DONNA FORTE AL SUO FIANCO, COME TE BARBARA! LA VITA PURTROPPO IN ALCUNI CASI DIVENTA COME UNA PARTITA A SCACCHI…MA LA REGINA DIFENDE IL RE…”.
Milena conosce quanto Barbara sia coraggiosa e non solo… anche quanto Gianpiero sia un uomo vitale e temerario.

E Barbara dal suo canto dichiara i suoi timori: “È STATA UNA NOTTE LUNGA, TRA PAURA E SPERANZA. SIAMO OTTIMISTI E PERCEPIAMO L’AFFETTO DI TUTTI ANCHE A DISTANZA… NON CI SENTIAMO SOLI…”.

Anche i bimbi in un lungo abbraccio materno, rispecchiano quel senso familiare caldo ed avvolgente, simbolo di VITA e di AMORE.
Aspettando che esca dalla sala operatoria, in cui è entrato alle 12,27…
Ci vorranno diverse ore.
Siamo TUTTI SPERANZOSI E PREGHIAMO CON AFFETTO.
Elisabetta Ciavarella

Altri articoli

Back to top button