Comunicati

APPROVATO IL REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEL PATROCINIO COMUNALE

CI E’ PERVENUTO DAL COMUNE IL SEGUENTE COMUNICATO:

Il Consiglio Comunale del 22.12.2016, ascoltata la relazione dell’Assessore alla Cultura, avv. CELESTE IACOVINO, ha approvato il nuovo Regolamento per la concessione del Patrocinio Comunale che contiene novità importanti rispetto alla precedente normativa. “Il regolamento per la concessione dei patrocini – dichiara il Sindaco avv. FRANCESCO MIGLIO – risponde all’interesse dell’Amministrazione Comunale di favorire l’iniziativa dei cittadini, sia in forma associata che privata, che intendono svolgere iniziative di particolare rilevanza rivolte alla collettività. Attraverso la concessione del patrocinio, infatti, l’Amministrazione formalizza un’attestazione di riconoscimento morale ed un sostegno a specifiche iniziative ritenute meritevoli per le loro finalità sociali, educative, culturali, artistiche, storiche, istituzionali, sportive, scientifiche, turistiche”. Il regolamento approvato sostituisce solo in parte il “Regolamento per l’erogazione di contributi, liberalità, vantaggi economici e per la concessione del patrocinio a favore di associazioni, enti e persone fisiche”, approvato più di dieci anni fa. “Il nuovo testo risponde a diverse esigenze – continua l’Assessore alla Cultura CELESTE IACOVINO – e soprattutto alla volontà dell’Amministrazione di dare una disciplina ordinata e coerente della materia, regolamentando, anche, l’uso dello stemma del Comune, e mantenendo distinta l’autorizzazione e concessione del Patrocinio dalla concessione di contributi, sovvenzioni, vantaggi economici, ausili finanziari. In secondo luogo in considerazione della grande quantità di richieste di patrocini che il Comune riceve si è ritenuto indispensabile procedere ad una regolamentazione più precisa e trasparente dell’azione dell’Amministrazione allorquando si intenda promuovere ed implementare, in modo coerente col proprio programma, la capacità dei soggetti di essere parte attiva della società civile”. Al fine di snellire la procedura amministrazione si è prevista la distinzione tra concessione non onerosa e concessione onerosa. Con il nuovo regolamento, infatti, in caso di concessione non onerosa, la stessa sarà formalizzata direttamente con provvedimento del Sindaco o anche dell’Assessore competente per materia, espressamente a ciò delegato dal Sindaco. In caso di concessione onerosa, intesa sia come erogazione di beneficio economico, sia come esenzione dal pagamento di canoni, come ad esempio quello relativo all’uso di beni comunali, la competenza a concedere il patrocinio resta in capo alla Giunta. Con lo stesso intento di snellire le procedure nel nuovo regolamento si chiarisce che la mancata comunicazione all’interessato dell’accoglimento dell’istanza, equivale a diniego, in rispetto del principio del silenzio diniego. Per quel che concerne i presupposti per ottenere il patrocinio, si è inteso delineare in maniera dettagliata i criteri su cui basare la valutazione, criteri tutti che si ancorano ad una rilevanza pubblica e sociale dell’evento o della manifestazione oppure alla certezza di vantaggi per l’amministrazione e per la comunità locale derivanti dall’associazione della immagine del Comune all’iniziativa. Si è quindi precisato che non può essere concesso patrocinio per iniziative di natura politica, o a fine lucrativo e che la concessione del patrocinio non sostituisce eventuali autorizzazioni, concessioni, nulla osta o pagamenti richiesti per la realizzazione della manifestazione, se non quelli espressamente previsti nel provvedimento di concessione.

Altri articoli

Back to top button