Comunicati

APRICENA SU PIAZZA ANDREA COSTA E IN VILLA COMUNALE ATTIVATO IL WI-FI GRATUITO

Al via la prima piazza pubblica a connessione libera della nostra Città

APRICENA – Uno dei punti centrali e più frequentati di Apricena diventa una zona “Wifi-Free”. Da oggi, sabato 28 novembre, sarà possibile navigare in rete gratuitamente, attraverso smartphone, tablet e pc, su Piazzale Andrea Costa e in tutta la Villa Comunale. “Si tratta di una iniziativa senza precedenti per la storia di Apricena, resa possibile grazie ad un accordo raggiunto con un fornitore, la Fastlines, e la nostra Amministrazione”, spiega Katia Biondi, Consigliere Comunale con delega al Controllo di Gestione.

“In sostanza – sottolinea Biondi – in cambio della concessione dell’utilizzo di uno spazio pubblico per l’istallazione di un ripetitore l’azienda fornisce alla Città dei punti in cui è possibile connettersi gratuitamente. Oltre a Piazzale Andrea Costa abbiamo già attivato la connessione gratuita su tre edifici pubblici: Palazzo di Città, Palazzo della Cultura e la Sede della Polizia Locale. Una soluzione che ci ha consentito di migliorare il servizio e, soprattutto, di azzerare le utenze di fornitura della rete con un risparmio di decine di migliaia di euro”.

“Nell’area Wifi di Piazzale Andrea Costa – va avanti ancora Biondi – sarà possibile connettersi  ricercando dal proprio dispositivo la rete “Fastlines-Piazzale Andrea Costa”. Una volta agganciata la connessione si dovrà consentire l’autenticazione attraverso il proprio profilo Facebook oppure Google Plus. Un sistema semplice ed intuitivo che potrà dare accesso liberamente alla connessione”.

“Con questa iniziativa – afferma il Sindaco Antonio Potenza – segniamo un passo ulteriore nella modernizzazione del nostro territorio. Piazzale Andrea Costa e la Villa Comunale saranno i primi di altri spazi che attiveremo con il WiFi nei prossimi mesi. Ringrazio il Consigliere e Capogruppo Katia Biondi che, insieme agli uffici, ha portato avanti una grande iniziativa, capace di offrire un servizio innovativo alla Cittadinanza e un grande risparmio sulle casse comunali”.

 

Altri articoli

Back to top button