CronacaPrima pagina

Cerignola: armi e munizioni in un casolare abbandonato

I Carabinieri dello Squadrone Eliportato Cacciatori “Puglia” unitamente a militari della Sezione Operativa della Compagnia di Cerignola, nell’ambito dei vari servizi di controllo delle aree rurali del comune di Cerignola, quotidianamente messi in atto, hanno rinvenuto in un casolare abbandonato ubicato in Località Pozzo Monaco svariate armi e munizioni. In particolare è stato rinvenuto un AK47 (Kalashnikov), arma nota per essere utilizzata anche durante assalti a portavalori, perfettamente funzionante con relativi caricatori e circa 300 cartucce. Inoltre erano ben occultate anche delle pettorine con la scritta Carabinieri, Polizia e Guardia di Finanza. Il tutto è stato posto sotto sequestro e verrà attentamente analizzato da parte di personale specializzato del Comando Provinciale di Foggia, nel frattempo proseguono le indagini da parte dei Carabinieri della Compagnia di Cerignola sotto la direzione della Procura della Repubblica di Foggia che ha convalidato gli atti eseguiti dalla Polizia Giudiziaria.

Altri articoli

Back to top button