Comunicati

Il Direttore Vito Piazzolla incontra il personale sanitario del Centro Fibrosi Cistica

“Presto una riorganizzazione complessiva dell’ospedale Tatarella”

La dotazione organica del Centro di Fibrosi Cistica sarà rivista nell’ambito della riorganizzazione complessiva dell’Ospedale “Tatarella” di Cerignola. È l’impegno che questa mattina il Direttore Generale della ASL della provincia di Foggia Vito Piazzolla ha assunto nel corso di una riunione con il personale sanitario della struttura e il Presidente della Lega Italiana Fibrosi Cistica-Puglia Giuseppe Ardillo.

Il Centro, che attualmente ha in carico 110 pazienti cronici provenienti da diverse regioni italiane e addirittura dall’estero, come una bambina albanese, precedentemente in cura presso un ospedale greco, svolge sia attività ambulatoriale che ospedaliera. Il piano di rientro e il blocco del turn over, che negli ultimi anni hanno impedito il naturale avvicendamento del personale delle strutture sanitarie, non hanno risparmiato il Centro, in passato diretto da Luigi Ratclif, pediatra attualmente in pensione e consulente scientifico della Lega.

All’interno sono presenti a tempo pieno un medico e sei infermieri, mentre altri tre medici prestano la loro attività contemporaneamente anche nel reparto di Pediatria.

Sono consapevole che una struttura del genere, per poter operare al meglio, necessita di una riorganizzazione specifica e di adeguate risorse professionali – ha confermato Piazzolla -. Non appena avremo concluso i lavori di elaborazione del nuovo atto aziendale potremo ottimizzare le dotazioni organiche in modo da rispondere ai bisogni dei pazienti affetti da fibrosi cistica”.

Intanto, grazie alla convenzione tra la ASL FG e l’Università degli Studi di Foggia, con la quale si stabilisce un canale diretto tra gli specializzandi in Pediatria ed il Centro di Fibrosi Cistica, è arrivato a Cerignola il primo specializzando.

La Convenzione, infatti, prevede la possibilità per gli studenti della Scuola di specializzazione in Pediatria della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Foggia di frequentare stage formativi presso il Centro in modo da acquisire le dovute conoscenze su diagnosi e cura della fibrosi cistica, patologia ancora oggi mortale.

Foggia

27/11/2015

Altri articoli

Back to top button