EventiFesta del SoccorsoPrima pagina

FESTA PATRONALE 2017: SAN SEVERO ESALTA IL SUO RAPPORTO CON “LO ZECCHINO D’ORO”

Nel 1968 LO ZECCHINO D’ORO approdò per la prima volta a San Severo per una selezione nazionale. La carovana dei Frati dell’Antoniano di Bologna fu guidata all’epoca nel nostro Teatro Comunale (non ancora “Verdi”) da CINO TORTORELLA (il MAGO ZURLI’ della RAI che presentava in quegli anni la finale televisiva) e dal M° GINO BUSSOLI, che dirigeva l’Orchestra delle serate finali all’Antoniano, e vinse guadagnandosi la finale di Bologna la sanseverese ELIANA CRISTALLI. Ora LO ZECCHINO D’ORO torna a San Severo ma, per la prima volta, con uno spettacolo straordinario, sciorinando in un colpo solo TUTTI E 14 I MINI-CANTANTI FINALISTI che si sono contesi la vittoria nazionale della 59^ edizione del più famoso festival canoro per i bambini nel novembre 2016. Una grande ed originale kermesse resa possibile dalla lungimiranza della nota ditta dei FRATELLI VICCIANTUONI, sponsor ufficiali con altre ditte di San Severo, con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale ed in collaborazione con la PRO LOCO cittadina. I FRATELLI VICCIANTUONI, seri e stimati imprenditori di casa nostra hanno da un trentennio attività di fioristi, pompe funebri ed oggettistica sacra. Una famiglia di imprenditori preparati IMG_5433ed illuminati che hanno sempre investito nel sociale ed hanno spesso organizzato eventi in occasione delle nostre Feste Patronali. Ovviamente tra i 14 finalisti dell’ultima edizione dello ZECCHINO D’ORO ci sarà anche la sanseverese ANNA VICCIANTUONI di 9 anni, che con la canzone “PER UN PERÒ” ha ottenuto uno straordinario successo di pubblico e critica, esibendo una innata simpatia ed una sicurezza davanti alle telecamere decisamente fuori dal comune per la sua età. Insomma un “piccolo-grande orgoglio” per la nostra Città, per la nostra Capitanata e per la Puglia. La passerella sanseverese dello ZECCHINO D’ORO è già fissata per la sera di LUNEDI’ 22 MAGGIO 2017 in Via Martiri di Cefalonia, dunque dove solitamente viene ospitato il concertone più importante della Festa del Soccorso. Un’altra bella ed importante novità è che i 14 solisti dello ZECCHINO D’ORO saranno supportati nelle loro esibizioni dal Coro della locale Chiesa di Sant’Antonio Abate. Un altro motivo d’interesse per la comunità sanseverese e per la marea di gente che, come sempre, arriverà sicuramente da tutto il circondario.
LA REDAZIONE

Altri articoli

Back to top button