Comunicati

FRIDAYS FOR FUTURE SAN SEVERO HA CHIESTO AL COMUNE DI SAN SEVERO DI RICONOSCERE L’EMERGENZA CLIMATICA

Il gruppo locale del movimento Fridays For Future Italia, che si ispira all’attivista svedese Greta Thunberg, leader del movimento Strike4Climate, ha scelto di aderire al terzo sciopero globale per il clima protocollando al Comune di San Severo una lettera in cui si chiede di riconoscere lo stato di emergenza climatica

 

In occasione del terzo Sciopero Globale per il Clima, venerdì 27 settembre 2019, ha protocollato a mezzo pec una lettera indirizzata al sindaco di San Severo, Francesco Miglio, e a tutto il Consiglio Comunale di dichiarare lo stato di emergenza climatica e ambientale riconoscendo le responsabilità storiche legate ai cambiamenti climatici.

LE PROPOSTE DI FRIDAYS FOR FUTURE SAN SEVERO

Cosa può fare la città di San Severo per contribuire alla lotta ai cambiamenti climatici? “Chiediamo innanzitutto lo stato dell’arte degli impegni presi dal Comune di San Severo nel 2010 con l’adesione al Patto dei Sindaci (delibera di Consiglio Comunale n.26 del 14/04/2010) – dichiara Giorgio Ventricelli, strike organizer di Fridays For Future San Severo, che continua – entro il 2020 il comune dovrebbe contribuire all’abbattimento del 21% delle emissioni nocive in atmosfera: ci sono dati che attestano la riuscita o meno degli obiettivi fissati?”. Ancora: “È sotto gli occhi di tutti che la città ha urgente necessità di aree verdi, zone pedonali e di un serio piano che preveda la piantumazione di alberi – dice Giorgio Ventricelli, che aggiunge – abbiamo chiesto che, sulla base di una programmazione quinquennale, vengano messi a dimora un albero per ogni cittadino sanseverese (52.426, Istat 2018), su terreni di proprietà del Comune o di privati disponibili a contribuire a rendere la città più green”. Conclude: “Nei mesi scorsi il Comune avrebbe aderito alla campagna “Plastic free Challange” promossa dal Ministero degli Interni per diminuire l’uso della plastica monouso, abbiamo perciò ribadito il concetto di plastic free allargandolo alle mense scolastiche, gli uffici comunali e a tutto il territorio cittadino”.

IL CONTRIBUTO DI FRIDAYS FOR FUTURE SAN SEVERO

Fridays For Future San Severo ha organizzato il 15 marzo 2019, in occasione del primo Sciopero Mondiale per il Futuro, un corteo pacifico e in linea con in dettami del movimento internazionale ispirato dall’attivista svedese Greta Thunberg, a cui hanno partecipato più di 400 studenti delle scuole elementari, medie e superiori cittadine oltre a tantissimi cittadini sanseveresi e non. Il 19 aprile ha partecipato a Roma all’incontro in Piazza del Popolo con Greta Thunberg in persona, rappresentando la città e l’intera Capitanata all’importante evento. Il 24 maggio, in occasione del secondo Sciopero Mondiale per il Futuro, ha dato vita a una trash challenge nel Parco Baden Powell con tantissimi volontari, studenti e cittadini che: hanno svuotato i cestini stracolmi di rifiuti; ripulito il parco differenziando plastica, carta e vetro; piantato quattro piccoli alberelli. In totale, nei mesi scorsi, ha dato vita a tre trash challenge nel Parco Baden Powell contando esclusivamente sull’aiuto di volontari e cittadini sensibili alla salvaguardia del Parco, raccogliendo e differenziando plastica, vetro, carta. Fridays For Future San Severo informa costantemente i cittadini, attraverso i suoi profili Facebook e Instagram, circa le tematiche riguardanti i cambiamenti climatici facendo sì che gli stessi possano venire a conoscenza, attraverso argomentazioni di carattere scientifico e giornalistico, delle problematiche locali e mondiali legate ai temi ambientali.

Altri articoli

Back to top button