ComunicatiIn evidenza

Gigi Marino e Lidya Colangelo: “Si aprono le scuole ma della mensa neppure l’ombra.”

“Come l’anno scorso, il servizio non parte. Continuano con il menefreghismo e l’approssimazione.”

Tutto come previsto, si aprono le scuole ma della mensa neppure l’ombra. L’anno scorso, a cominciare dal Sindaco, per poi passare ai due assessori di riferimento Iacovino e Venditti, si sono arrampicati agli specchi, pur di nascondere le loro responsabilità per il fallimento della gestione servizio mensa, che si aprì come tutti sappiamo, solamente alla fine dell’anno scolastico, lasciando  senza lavoro e senza stipendi i dipendenti addetti alla refezione scolastica e creando una miriade di difficoltà alle famiglie dei bambini che per quasi tutto l’anno scolastico non hanno usufruito del servizio mensa. Quest’anno, invece di fare tesoro degli errori commessi, continuano con il menefreghismo e l’approssimazione, tardando l’apertura del servizio mensa, senza neppure annunciare un giorno preciso.
Eppure ricordiamo bene, essendo anche noi genitori, l’amministrazione aveva preso l’impegno con i genitori dei bambini fruitori del servizio mensa, di aprire la mensa e il centro cottura a San Severo in contemporanea all’avvio dell’anno scolastico, centro cottura di cui tanto si è dato vanto, affinché ai nostri piccoli e non solo, fossero forniti pasti con prodotti a km 0 e super sostenibili.
La verità è che, come l’anno scorso, il servizio non parte, nonostante è quasi un mese che le scuole sono cominciate, cosa ancora più grave non si sa neppure quando si aprirà il centro cottura cittadino, visto che diverse aziende addette alla fornitura dei materiali per la lavorazione sono state chiamate a fare i sopralluoghi solo poche settimane fa, quando invece dovevano essere chiamate mesi e mesi addietro. Presenteremo in giornata un’interrogazione agli assessori competenti per chiedere le spiegazioni di tutto ciò, nel frattempo però sanno bene che stanno creando un doppio disagio, ai bimbi che non possono usufruire del servizio, ma allo stesso tempo anche agli addetti della refezione scolastica, che rimarranno nuovamente senza lavoro chissà per quanto tempo. Passano gli anni ma sulla mensa scolastica con questa maggioranza, è sempre la “stessa minestra”.
Gigi Marino Consigliere Comunale Azione
Lidya Colangelo Consigliere Comunale Città Civile

Altri articoli

Back to top button