ComunicatiIn evidenza

Gli “Angeli in Moto” che hanno aiutal’AISM e hanno dato supporto durante le fasi critiche dell’emergenza sanitaria.

È nata sei mesi fa il sodalizio “Moto Club Città di San Severo” che vede associati i centauri, circa 25 iscritti, e i tanti simpatizzanti, grazie al presidente Luciana Li Quadri Cassiniche ha pensato di dare la sua disponibilità anche ad un’associazione che andasse oltre la passione per la motocicletta: “Da circa tre settimane ho fatto che si che a Foggia, si aprisse la sezione dell’associazione ‘Angeli in Moto’ (è presente a livello nazionale) e sono stata nominata referente della stessa che vede già un bel numero di partecipanti. La prima attività che ci è stata assegnata – ha continuato Li Quadri – è stata quella di vendere le piantine aromatiche, qualche giorno fa, per conto dell’AISM (associazione italiana sclerosi multipla). Un battesimo particolare, per tutti noi, anche perché con i gazebo in corso Giuseppe Garibaldi e in via Anita Garibaldi, siamo stati gli unici in Italia a realizzare quella tipologia di vendita delle piantine, chiaramente in sicurezza e nel rispetto delle norme anti contagio”.  Luciana Li Quadri Cassini, presidente del Moto Club sanseverese e della sezione provinciale di Angeli in Moto, entra nel merito: “La collaborazione con l’AISM è consistita nel consegnare a domicilio i kit di erbe aromatiche a coloro che li avevano prenotati a San Severo, Torremaggiore, San Marco in Lamis, San Giovanni Rotondo (per  i solo Angeli in moto Foggia  a Stornara e Ortanova) e nel vendere direttamente tramite i banchetti organizzati in due giorni a San Severo riuscendo a consegnare 81 kit. I fondi raccolti con l’iniziativa sono andati a sostegno delle persone con sclerosi multipla. Permetteranno ad AISM di garantire le cure indispensabili e dare un aiuto concreto. In attesa che il Moto Club venga inserito nel dispositivo della Protezione Civile, personalmente – ha evidenziato l’attiva motociclista sanseverese – ho prestato servizio di volontariato nel confezionare i pacchi alimentari per le famiglie bisognose e sono stata chiamata all’Ufficio diversamente abili dell’ospedale cittadino per far osservare le direttive anti contagio agli utenti, durante le visite programmate”.  I centauri dell’associazione “Angeli in Moto”, tanto a livello locale, quanto a livello nazionale, hanno garantito un servizio volontario di pubblica utilità per semplificare la vita delle persone con sclerosi multipla e delle loro famiglie, moltiplicando il loro impegno a fianco dell’AISM. “La collaborazione di volontariato tra AISM e Angeli in Moto è nata nel 2016 e si è rafforzata durante la pandemia, estendendosi in tutta Italia. Da marzo, gli ‘Angeli in Moto’, hanno consegnato i farmaci a domicilio alle persone con sclerosi multipla colpite due volte dalla crisi sanitaria e sociale scatenata dal virus Sars-Cov-2, che a causa della fragilità del loro sistema immunitario, hanno dovuto adottare ancora più cautele e misure di isolamento più rigide per evitare il contagio”. Così, Francesco Vacca, presidente nazionale di AISM. “È dal 2016 che gli Angeli in Moto ci sono: per noi. Se c’è un’urgenza, una criticità, si mettono a disposizione delle persone affette dalla sclerosi multipla; salgono in moto, vengono in sezione e lavorano a fianco del nostro gruppo di volontari. Sono parte di noi. Sono parte importante del nostro movimento. E anche nell’urgenza non si sono tirati indietro. Ancora più forti sono sempre al nostro fianco. S’impegnano a dare una mano non solo in alcune zone, ma ovunque sia loro possibile. Proprio il dossier Covid pubblicato da AISM lo scorso 30 maggio ha evidenziato come oltre il 60% delle persone ha avuto difficoltà a reperire i farmaci”. L’iniziativa “Erbe Aromatiche” dell’Associazione Italiana Sclerosi Multipla, che si è tenuta in tutt’Italia, si è svolta sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica: “E noi come Moto Club Città di San Severo siamo stati onorati di averne preso parte”, ha concluso Li Quadri.

Beniamino PASCALE

RUBINO20x20_postpubblicitario-02

Altri articoli

Back to top button