ComunicatiIn evidenzaPrima pagina

Il fallimento amministrativo di Miglio e Damone tenuto in piedi solo per equilibri politici.

Questa maggioranza si tiene in piedi solo con equilibri politici. Questo perché nasce fin dal principio come semplice unione di persone e non di idee e di programmi. Da classe politica rinnovata si è trasformata nel peggiore colabrodo amministrativo di sempre.

E serve a poco che il Sindaco alzi i toni usando parole offensive verso l’opposizione, accusata di dileggio. Offende gli elettori e offende la città che invece ha ben chiara la situazione di immobilismo politico amministrativo a cui siamo costretti ad assistere da un anno e mezzo.

Perdita di posti lavoro, perdita di finanziamenti che aumentano di ora in ora.

Nessuno a Palazzo Celestini ha capito quel è il suo ruolo e il perché si trova lì.

La crisi attuale e’ una logica conseguenza di un approccio sbagliato fin dal primo momento.

Basti pensare alla necessità iniziale di nominare 6/7 persone nello staff solo per dare vigore alle attività amministrative, di fatto mai partita e poi dileguatisi. A ciò aggiungasi lo snaturamento del ruolo del consiglio comunale dove non si è mai discusso delle questioni più sentite dalla città.

Nessuna discussione sull’impianto di compostaggio privato, nessuna discussione sulle intenzioni di pedonalizzare il viale della villa, nessuna discussione sulle sorti dell’ospedale.

E’ questa la politica secondo la maggioranza?

Io vedo che le decisioni più importanti per la città sono ipotecate, nella maggior parte dei casi, da altri che occupano altrove posti di potere, o da chi detiene il pacchetto di maggioranza in consiglio comunale. La città è ostaggio di improvvisazione e di concertazione a vari livelli.

Rispetto ad una situazione del genere bisognerebbe prendere coscienza del fallimento di questo progetto politico e andare tutti a casa.

Mescolare le carte, non risolverà la mancanza di idee e soluzioni per la città, ma allungherà solo l’agonia.

Il coordinamento cittadino

di Forza Italia

Altri articoli

Back to top button