Prima pagina

Il Prefetto di Foggia Massimo Mariani se ne va, per lui trasferimento a Reggio Calabria

Reggio Calabria. Da poco nominato Prefetto, l’ex Questore di Reggio Calabria, Raffaele Grassi si appresta ad assumere le funzioni di Prefetto di Foggia, anche con incarico di Commissario Straordinario del Governo per l’area del Comune di Manfredonia. E’ quanto deciso nel corso dell’ultimo consiglio dei ministri, riunitosi martedì.
Ma le novità legate al nuovo movimento di prefetti, interessano anche la Prefettura di Reggio Calabria. Michele di Bari si appresta, infatti, a lasciare, dopo quasi 3 anni, la città calabrese dello Stretto, per assumere le funzioni di Capo del Dipartimento per le libertà civili e l’immigrazione, forte anche dell’esperienza maturata sul campo in questi anni sul fronte della lotta al capolarato nella Piana di Gioia Tauro. Al suo posto, arriva da Foggia (dove come detto approderà Grassi) Massimo Mariani (nella foto) che, oltre a diventare neo prefetto di Reggio, andrà ad assumere anche l’incarico di Commissario straordinario del Governo per l’area di San Ferdinando.
IL PROFILO DEL NEO PREFETTO DI REGGIO. Nato a Taranto il 4 giugno 1961, dopo la laurea in Giurisprudenza all’Università degli Studi di Bari, il Prefetto Mariani ha assunto servizio nel 1987 nella carriera prefettizia del Ministero dell’Interno, con la qualifica di Vice Consigliere di Prefettura. Non nuovo all’esperienza in terra di Calabria, dopo aver ricoperto per anni importanti incarichi al Ministero e in diverse prefetture italiane, promosso alla qualifica di Viceprefetto dal 1° gennaio 2002, il 30 aprile 2007 ha assunto servizio presso la Prefettura di Crotone, con le funzioni di Vice Prefetto Vicario.
Trasferito dall’11 ottobre 2010 alla Prefettura di Cosenza, Mariani ha continuato a svolgere le funzioni di Vice Prefetto Vicario. È stato inoltre Dirigente Reggente dell’Area II – Raccordo con gli enti locali; consultazioni elettorali e Dirigente dell’Ufficio Elettorale Provinciale. Presidente della Commissione Elettorale Circondariale di Cosenza, delle Sottocommissioni Elettorali Circondariali di Rende e di Cassano allo Jonio, della Commissione Elettorale Circondariale di Rossano.
Dal 15 giugno 2015 ha svolto le funzioni di Vice Prefetto Vicario a Catanzaro, dove ha diretto anche l’Ufficio del Rappresentante dello Stato, (Reggente) e l’Area I – Ordine e Sicurezza Pubblica (Reggente). Ha svolto altresì le funzioni di Presidente della Commissione Elettorale Circondariale del capoluogo di Regione.
Calabria che conosce molto bene anche per aver ricoperto diversi incarichi di Commissario Straordinario, in particolare presso i Comuni di Strongoli (KR); Platì (RC); Scalea (RC); Castrovillari (CS); Cirò Marina (KR). È stato, inoltre, componente della Commissione straordinaria per la gestione del Comune di Mileto (Vibo Valentia) e Presidente della Commissione Straordinaria di liquidazione del Comune di San Giovanni in Fiore (CS).
Il Prefetto Mariani ha infine presieduto le Commissioni di accesso ai sensi dell’art. 1 e 1 bis D.L.6/9/1982, n. 629, presso i Comuni calabresi di Corigliano Calabro (CS); Cropani (CZ) e Lamezia Terme (CZ), oltre che di Casal di Principe (“patria” del clan dei Casalesi in Campania) e Monte Sant’Angelo (in Puglia).

fonte ReggioTV

Altri articoli

Back to top button