Comunicati

IL PROGETTO DEFINITIVO PER LA PREVENZIONE INCENDI DEL TEATRO

CI E’ PERVENUTO DAL COMUNE IL SEGUENTE COMUNICATO:

La Giunta Municipale, presieduta dal Sindaco avv. FRANCESCO MIGLIO, su proposta dell’Assessore ai Lavori Pubblici rag. MICHELE DEL SORDO, ha approvato il progetto definitivo di Adeguamento alle norme antincendio del Teatro Comunale “G. Verdi” che prevede una spesa di 309.638,96 EURO ed è stato predisposto dall’ing. ANTONIO CARAFA, tecnico incaricato (R.U.P. è il geom.ORESTE IADEVAIO, dipendente del Comune di San Severo). Il progetto è stato redatto per l’ottenimento del Parere di Prevenzione Incendi da parte del COMANDO PROVINCIALE DEI VIGILI DEL FUOCO DI FOGGIA e l’acquisizione del parere della C.C.V.L.P.S., prevedendo le opere richieste dal Comando Provinciale dei VV.FF. in data 24.1.2017 e dalla C.C.V.L.P.S. del 26.1.2017, completandolo, altresì, con gli elaborati previsti dalla legge per tale livello di progettazione (quadro economico, computi metrici estimativi, etc). A seguito dei succitati pareri è stato dato corso, IN VIA D’URGENZA, alla esecuzione dei lavori necessari all’ottenimento di una agibilità provvisoria della struttura teatrale per gli spettacoli previsti nel cartellone della stagione teatrale 2016/2017. Occorre precisare che l’esecutività delle opere previste nel progetto definitivo non poteva essere che conseguente agli approfondimenti e agli adattamenti che si sono resi necessari man mano che si è venuti a conoscenza del reale stato degli impianti (percorso delle tubazioni esistenti, dello stato delle apparecchiature, del livello di illuminamento, etc.) e degli altri manufatti su cui si era intervenuti o sui cui si doveva ancora intervenire. E’ stato ritenuto opportuno richiedere l’aggiornamento del progetto definitivo con l’importo delle maggiori e/o diverse opere che erano state eseguite o che erano ancora da eseguire. “Un progetto complesso – dichiara il Sindaco MIGLIO – con la cui adozione ed imminente realizzazione metteremo fine ad una situazione problematica che si trascinava da anni. Nel giro di pochi mesi il nostro Teatro Verdi ritornerà ad ospitare, così come ha sempre fatto, tutti gli eventi culturali che la vivacità delle nostre associazioni vorrà proporre, tornerà ad essere il volàno della nostra cultura. I lavori porteranno via una somma importante del nostro bilancio, ma le disposizioni vigenti vanno rispettate”. L’intervento è inserito nel programma triennale 2017-2019 e nel relativo elenco annuale.

POSTILLA DELLA “GAZZETTA” — DAL PERIODO NATALIZIO DI DICEMBRE 2016, ALLORCHÈ FU CHIUSO IL TEATRO “VERDI” ABBIAMO PUBBLICATO PIÙ ARTICOLI IN PROPOSITO INTERPRETANDO LE SOLLECITAZIONI DI NUMEROSI CITTADINI CHE NON AVEVANO ‘DIGERITO’ L’IMPROVVISA CHIUSURA E NEPPURE GIUSTIFICATO I SEI MESI IMPIEGATI PER PERVENIRE AL PROGETTO DEFINITIVO DEI LAVORI. CI AUGURIAMO ORA CHE I LAVORI VENGANO COMPLETATI IL PIÙ PRESTO POSSIBILE E CHE ALMENO PER OTTOBRE IL TEATRO POSSA ESSERE FINALMENTE RESTITUITO ALLA FRUIZIONE DEL PUBBLICO LOCALE E DELLE ASSOCIAZIONI CHE AD ESSO SI APPOGGIANO PER LE LORO MANIFESTAZIONI PIÙ IMPORTANTI. NATURALMENTE BISOGNERÀ CONTROLLARE DA PRESSO I LAVORI ANCHE PER EVITARE CHE VENGANO INTERROTTI STRADA FACENDO, CHE NON VENGANO DUNQUE FATTI A PIÙ RIPRESE E CHE QUINDI NON SI FINISCA ALLE PROVERBIALI CALENDE GRECHE PER LA RICONSEGNA DEL NOSTRO MASSIMO TEATRO ALLA CITTÀ. E NON SAREBBE NEPPURE MALE CHE, IN CORSO D’OPERA, IL COMUNE AGGIORNASSE DI TANTO IN TANTO LA SITUAZIONE ATTRAVERSO DETTAGLIATI COMUNICATI STAMPA CON DICHIARAZIONI DEI VERTICI DELL’AMMINISTRAZIONE E DEI PROFESSIONISTI INCARICATI.

DES CRIS

.

Altri articoli

Back to top button