CronacaIn evidenzaPrima pagina

Indagine “ARES” rimessi in libertà anche Astuti e D’Agruma

Sempre nell’ambito dell’indagine Ares, a seguito della discussione del riesame, nell’interesse degli indagati Astuti Vincenzo e D’Agruma Roberto – asseritamente appellato “tuptup” difesi dall’Avv. Ettore Censano – il tribunale della Libertà di Bari in data 1 luglio, ha ridimensionato la posizione cautelare dei due indagati, revocando la misura custodiale degli arresti domiciliari a cui erano stati originariamente sottoposti, applicando ad entrambi la misura dell’obbligo di dimora. Resta fermo che il successivo approfondimento dibattimentale potrà dimostrare la completa estraneità dei due interessati ai fatti loro ascritti; allo stato i precitati sono stati riposti in libertà con l’unica limitazione di non allontanarsi dal comune di residenza.

Altri articoli

Back to top button