Comunicati

ISCHITELLA – Domenica 1 settembre il III Raduno dei Bandisti del Gargano

Torna l’appuntamento con la grande musica. Domenica 1 settembre a Ischitella si terrà la terza edizione del Raduno dei Bandisti del Gargano, organizzato dal Corpo Musicale Cittadino Pietro Giannone, diretto dal maestro Antonio Falco.

Oltre duecento i musicisti iscritti, provenienti

 

da tutta la Montagna del Sole, che indosseranno tuttila stessa maglia e intoneranno tutti lo stesso pezzo. Un modo ‘creativo’ per abbattere i campanilismi.

Si parte alle 17 con il raduno dei bandisti presso la palestra della scuola elementare Giannone; alle 17.45 parte la sfilata per le vie del paese con i musicisti che suoneranno gli stessi pezzi con un’unica uniforme (la t-shirt del raduno). Tra i brani previsti anche l’Aida, un omaggio per il bicentenario di Giuseppe Verdi.

In serata la musica prosegue con la band ‘The History of Rock’.

“Siamo cresciuti rispetto alle prime due edizioni che hanno visto 149 iscritti nel 2011, 193 nel 2012 e 231 quest’anno. Un bel risultato, anche se stiamo preparando fotocopie di spartiti e ultimi preparativi, un duro lavoro!”

LA SCHEDA . LA BANDA GIANNONE -La prima formazione musicale risale al 1873 e sino al 1882 si succedettero i seguenti Maestri: Capita Giuseppe di Vieste, Colasante Pasquale da Baselice (Bn), Cammarota Luigi da Napoli, Pinturi Rosario di Vincenzo Antonio da Bagnara, Bernier Alberto fu Camillo da Parma, De Benedictis Giovanni, Tritta Vincenzo da Molfetta, Nardi Michele di Giovanni da Maddaloni.

Dal 1884 al 1907 le notizie sono frammentarie. Dal 1924 è diretta dal Maestro Fontanarosa Angelo e poi dal Maestro Dino Mantovani. In questi anni il Podestà denomina la banda “Corpo Musicale del Dopolavoro Giovinezza” ed assume il Maestro Rosiello Giuseppe di Vieste che la guiderà fino al 1933. Seguirà il Maestro Ricco Salvatore di S. Ferdinando di Puglia e il Maestro Giuseppe Contursi di Ischitella. La II Guerra Mondiale porta alla disfatta della banda e nel 1946 il Contursi la ricostituisce, dal 1947 al 1949 la guida il Maestro Castelluccia Sante contando su 60 elementi. Dal 1950 al 1968 ci fu un periodo di declino ma nonostante le difficoltà il Maestro Contursi riesce ancora nel suo intento e nel 1968 ricompone la banda, ed è proprio nell’uscita di Pasqua che l’emozione, causa un attacco celebrale che lo porterà alla morte.

Dal 1968 al 1977 dirige il Maestro Giovanni Di Mauro di Ischitella, cui faranno seguito Michele Manicone e Voto Nicola di Ischitella, la banda viene denominata “Complesso Bandistico Pietro Giannone”. Dal 1990 al 1999 dirige il Maestro Nicola D’Avolio diplomato in clarinetto al Conservatorio di Musica “U. Giordano” sez staccata di Rodi Garganico. Con il Maestro D’Avolio va ricordata la partecipazione all’ udienza del Santo Padre Giovanni Paolo II e la formazione di Banda e Coro nel 1995 con la collaborazione della Scuola Cantorum SS. Crocifisso del Convento dei Padri Cappuccini. Dal 1999 al 2003 prende la guida il Maestro Santucci Domenico anch’egli diplomato in clarinetto presso il suddetto Conservatorio.

Dal 2003 il “Corpo Musicale Cittadino P. Giannone”, che conta circa 40 elementi, è diretto dal Maestro Falco Antonio diplomato in oboe e allievo del Maestro Lorenzo DellaFonte con il quale studia Direzione d’Orchestra di Fiati dal 2002. Il Maestro Falco risulta il direttore più giovane della storia di questa Banda ormai “centenaria”. Nel settembre 2005 la banda prende parte ad un gemellaggio con la città di Settimo Torinese dove in quell’occasione si esibisce nella sala la “Suoneria” ,dove ogni ordine di posto era occupato da un pubblico molto attento e partecipe. Inoltre fu registrato un cd live dell’evento. Nell’Agosto del 2007 la formazione musicale partecipa al “Concorso Nazionale per Bande Musicali” città di Sant’Agata di Puglia classificandosi terza. Il repertorio varia dal marciabile a trascrizioni e brani originali per banda dei seguenti autori: Ippolito, Lufrano, Orsomando, Bello, Creatore, Verdi, Rossini, Bizet, Mascagni, Puccini, Ravel, Orff, Suppè, Strauss, Holst, Williams, Grienger ed altri.

Altri articoli

Back to top button