Comunicati

L’Amministrazione parteciperà al sit-in “SAN SEVERO NON SI ARRENDE” promosso per solidarietà ai gestori del pub vittima dell’attentato dinamitardo

L’Amministrazione Comunale parteciperà questa sera alle 20.00 in piazza Carmine al sit-in “SAN SEVERO NON SI ARRENDE” promosso per dimostrare la solidarietà di tutta la comunità ai gestori del pub vittima nelle scorse ore dell’attentato dinamitardo.

“Gli amministratori – spiega il Sindaco Francesco Miglio – contribuiranno anche personalmente alla raccolta fondi promossa per consentire ai gestori del pub di riprendere nel più breve tempo possibile la propria attività. Nei momenti difficili per la comunità e di fronte a tali atti cruenti è necessario che le istituzioni, le associazioni, i partiti politici di ogni schieramento e tutti i cittadini diano un segnale forte e chiaro di condanna all’illegalità e contro ogni atto di violenza. Tali iniziative ci rendono fiduciosi della validità del lavoro di educazione e sensibilizzazione della città ai temi della legalità. Auspichiamo che in città ci siano sempre mani pronte a costruire, quando altre mani tenteranno di distruggere la serenità della comunità”.

Intanto questa mattina il Sindaco Francesco Miglio e l’assessore alla Legalità, Raffaele Fanelli, si sono recati con il titolare dell’attività e con i famigliari in Prefettura.

“La Prefettura – aggiunge l’assessore Raffaele Fanelli – ha indicato ai titolari le modalità di accesso ai fondi per il recupero dei danni economici causati dalla deflagrazione e relativi al mancato guadagno. A breve sarà inoltrata la richiesta per consentire una celere riapertura del locale realizzato con sacrificio e dando fondo a tutti i loro risparmi”.

               Il Portavoce                      

Altri articoli

Back to top button