Comunicati

Lettera al Ministro Lorenzin: Razionalizzazione e depotenziamento dei servizi sanitari Ospedale “Teresa Masselli Mascia” di San Severo (FG).

“Ecc. Sig. Ministro,

Le scrivo questa missiva, perché seriamente preoccupato delle sorti dell’Ospedale Civile “Teresa Masselli Mascia” di San Severo (FG), già fortemente penalizzato dal piano di razionalizzazione e depotenziamento dei servizi sanitari, che ora rischia una ulteriore stagione di chiusura di altri servizi, nonché riduzione di posti letto

 

e trasmigrazione del personale sanitario.

Le voglio ricordare, gent.mo Ministro, che il bacino di utenza dell’area della zona dell’Alto Tavoliere, che fa capofila a San Severo è molto vasto in quanto comprende numerosi comuni del nord della Puglia. La soppressione di reparti, di Unità operative e conseguentemente di personale medico e paramedico rappresenterebbe un gravissimo danno per un territorio interessato da una perdurante crisi occupazionale, da un lato, dall’altro, invece, un danno enorme agli utenti (delle fasce deboli) che saranno costrette a prenotare visite specialistiche in altri nosocomi distanti dalla residenza con notevole aggravio di spesa ai danni del cittadino.

Al di là delle politiche di contenimento della spesa pubblica, di razionalizzazione dei servizi per evitare sprechi di denaro pubblico e di mere congetture di natura politica che ne derivano, Le chiedo, sign. Ministro di fare tutto il possibile, per i compiti affidati alle sue competenze affinchè l’Ospedale Civile “Teresa Masselli Mascia” di San Severo non subisca ulteriori penalizzazioni che vanno nella direzione di un danno al territorio e di disagi all’utenza, e, quindi, nel contempo salvaguardare il lavoro del personale medico e paramedico che assiste con amorevoli cure i degenti.”

Distinti saluti.

Prof. Mario Bocola

Altri articoli

Back to top button