Comunicati

Lettera alla Gazzetta sulla sicurezza pubblica

Riceviamo e pubblichiamo:

“Gentilissima redazione,chi vi scrive a fine luglio ha subito un grave furto in casa.Approfittando della ns assenza ignoti sono saliti dal canale di scolo che fiancheggia il mio balcone,hanno letteralmente sdradicato l’antifurto immergendolo in un secchio di acqua e si sono introdotti in casa forzando

 

gli infissi e portando via oro,contanti e un televisore di 42 polloci.Ci tengo a dirlo perchè non passa inosservato e colgo l’occasione anche per “ringraziare” i condomini per non aver dato l’allarme,visto che i ladri sono usciti indisturbati dal portone.Alla vista della mia casa completamente a soqquadro visto che nei mobili non c’era piu’ niente….era tutto a terra e fuori posto(mobili compresi) ovviamente siamo stati male e tutt’ora stiamo male..non viviamo piu’ tranquilli nella nostra casa,c’è sempre quel timore di sapere che sconosciuti hanno violato la ns intimita’e abbiamo paura pure a stare coi balconi aperti!!! forse esagero,ma chi non lo ha passato non lo sa…..ti guardi sempre intorno,ha paura anche del piu’ picolo rumore!!!! a cio’ si aggiunge anche tanta rabbia per la mancanza assoluta di tutela in cui viviamo;ogni giorno si sentono questi episodi e mi chiedo ma il sig Sindaco li legge i giornali? se si ma aspettate che succede qualche disgrazia prima di prendere provvedimenti??? che fine ha fatto l’assessore alla legalita’?allora dobbiamo pensare che questi sono i soliti giochetti politici per i propri interessi personali??è l’intera citta’ a lamentarsi,ad avere paura…..intervenite perchè la situazione è critica e qualcuno potrebbe anche farsi giustizia da solo!!!

in tutto questo schifo,vorrei ringraziare-e qui non sono ironica-le forze dell’ordine e in particolare i CC per il loro lavoro.”

Cordiali saluti

una cittadina schifata (lettera firmata)

Altri articoli

Back to top button